Reggina, dal 20 al 31 luglio inizia la prima fase del ritiro

Reggina, dal 20 al 31 luglio inizia la prima fase del ritiro

E venne il giorno del ritiro per la Reggina di Mimmo Toscano. Anzi, per la precisione, si tratta della prima fase della preparazione in vista del nuovo Campionato di serie B.

Il ritiro degli amaranto dal 20 al 31 luglio

Dal 20 al 31 luglio, infatti, il Centro Sportivo “Sant’Agata” aprirà ufficialmente le proprie porte per accogliere i calciatori amaranto. Un avvio sempre nel contesto delle misure precauzionali anticovid-19 imposte da una pandemia ancora non conclusa. Il primo giorno del ritiro, infatti, il 20 luglio, tutti gli atleti e i membri dello staff tecnico si sottoporranno a tampone molecolare e test sierologico.

Tutte in piedi le trattative di mercato

Inoltre gli allenamenti si svolgeranno a porte chiuse e, a questo proposito come ricordato dalla Reggina dalle pagine del sito, “l’accesso al Centro Sportivo è consentito al solo gruppo di lavoro e alle figure di supporto indispensabili”. Sul fronte mercato prosegue a passo spedito il lavoro del ds della Reggina Massimo Taibi per tutti i reparti. Sono sempre in piedi le trattative per i portieri Viviano e Carnesecchi e per il difensore Felipe della Spal mentre per Crisetig manca solo l’ufficialità, in quanto l’accordo è stato ormai definito.