Zuppa di asparagi selvatici

Zuppa di asparagi selvatici

di Francesca Tripodi Tagliate a dadini le fette di pane, poi fateli abbrustolire in un tegame nell’olio bollente (tenete da parte un cucchiaio). Quando il pane risulta dorato uniformemente, sgocciolatelo con la schiumarola e passatelo su carta assorbente da cucina. Mettete da parte. Lavate gli asparagi, tagliate le punte e fatele lessare per 5 minuti in acqua salata a bollore, poi scolatele e tenetele da parte. Pelate l’aglio e tritatelo. In una pentola scaldate un cucchiaio d’olio con l’aglio, quando sarà dorato unite le punte di asparagi e fateli saltare per 4-5 minuti su fuoco moderato, regolate di sale e di pepe. Versatevi sopra 1 litro di acqua ben calda e portate a bollore. Regolate di sale. In una terrina sbattete le uova con il pecorino, poi versate il tutto nella pentola con gli asparagi, lsciate che si rapprenda (bastano pochi attimi) e nel mentre mescolate la zuppa. Servite con i crostini di pane

Ingredienti per 4 porzioni:

1 kg di asparagi selvatici

4 fette di pane

1 dl d’olio extravergine d’oliva

1 spicchio d’aglio

4 uova

50 g di pecorino grattugiato

sale e pepe

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!