Pitta chicchiuliata (pizza con pomodoro e tonno)

Pitta chicchiuliata (pizza con pomodoro e tonno)

pitta chicchiuliata

Ponete su una spianatoia la farina a fontana, unite un pizzico di sale e pepe, mettete nel centro il lievito sciolto in una tazzina di acqua tiepida. Impastate bene aggiungendo tanta acqua quanto basta per ottenere un impasto liscio ed elastico. Lavorate la pasta per qualche minuto, poi formate una palla, infarinatela, copritela con un canovaccio umido e lasciatela lieviatre per circa 2 ore. Nel frattempo, lavate accuratamente, asciugate, pelate e tagliate a tocchetti i pomodori; metteteli in una padella con un dl di olio e fateli cuocere a fuoco molto basso per 15 minuti. Poi spegnete il fuoco e fateli rafreddare. Lavate accuratamente i capperi, le olive, il tonno e le acciughe; scolateli e tagliateli a tocchetti. Ponete la pasta lievitata sulla spianatoia, appiattitela con le mani e unite 40 g di strutto, il tuorlo e un pizzico di pepe. Impastate il tutto e staccatene una parte. Stendete il pezzo più grosso in una teglia del diametro di 20 cm, versate sopra il pomodoro, il tonno, i capperi, le acciughe e le olive. Tirate la seconda pasta della larghezza della teglia e usatela per coprire la pizza. Lucidate la superficie con il restante strutto e infornate la pitta per 25-30 minuti a 180°C. Servitela calda.

Ingredienti per 4 porzioni:

500 g di pomodori maturi

1 dl d’olio extravergine d’oliva

30 g d capperi sotto sale

50 g di olive nere

100 g di tonno sott’olio

2 acciughe sotto sale

per la pasta:

310 g di farina bianca

15 g di lievito di birra

50 g di strutto

1 tuorlo

sale e pepe

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!