Sei modi per rendere la tua casetta in legno ancor più green

Sei modi per rendere la tua casetta in legno ancor più green

In questo articolo ti daremo sei idee per rendere la tua casetta in legno ancor più “green”, affinché tu possa abbracciare il più possibile il tema della sostenibilità ambientale e fare un passo avanti per la salute del pianeta e delle generazioni future.

Come rendere la propria casetta in legno più green

Già il fatto che tu abbia deciso di realizzare una casetta in legno ti fa onore, è una scelta importante e molto significativa, tuttavia per abbracciare al meglio la filosofia della sostenibilità ambientale è possibile fare qualcosa in più.

Infatti, oltre ad usare materie naturali e rinnovabili (come il legno), è possibile realizzare un impianto indipendente che produca energia sfruttando fonti naturali (come il sole o il vento) oppure installare un impianto smart, che permetta di controllare ed avviare il riscaldamento o la climatizzazione nei locali, piuttosto che utilizzare prodotti riciclabili.

Andiamo ad analizzare uno per uno tutti questi modi di fare sostenibilità ambientale, al fine di rendere le case legno sempre più green.

Pannelli solari

Installare un impianto indipendente ed in grado di produrre energia rinnovabile basandosi su fonti naturali, come il sole o il vento, è un vantaggio non di poco conto.

Oltre a ridurre i costi in bolletta, con i pannelli solari puoi avere il pieno controllo dell’energia che produci e che sfrutti. Senza contare che il valore di una casetta in legno con un impianto simile, può solo che crescere nel tempo.

Risparmio idrico

Per salvaguardare la salute del pianeta, evita di consumare più acqua del dovuto: cerca di chiudere il rubinetto mentre ti lavi i denti o fai la doccia e non usi l’acqua, lava i piatti a mano anziché metterli in lavastoviglie quando non è necessario ed evita di tirare lo sciacquone più grande.

Se la tua casetta in legno ha anche un impianto per irrigare le piante o l’erba, cerca di usarlo il meno possibile (non farlo andare per tutta la notte, sia per non disturbare i vicini che per evitare di sprecare un sacco di acqua inutilmente)!

Inoltre, ogni tanto controlla che non ci siano perdite d’acqua nell’impianto idrico.

Termostato smart

Installare un termostato smart all’interno della propria casetta in legno è una scelta molto saggia, poiché questo permette di risparmiare energia, oltre a monitorare la temperatura interna dei locali ed avviare o disattivare l’impianto (anche da fuori casa) quando questo non è più necessario.

Nel mercato ci sono diversi marchi che producono questi prodotti, con relativi accessori, i costi non sono così alti ed una volta installato il termostato potrai controllarlo direttamente dallo smartphone (è necessario avere una connessione ad internet nella propria casetta in legno per fare ciò). 

Prodotti riciclabili ed anti-spreco

Anziché scegliere prodotti “industriali”, puoi optare per acquistare prodotti sciolti (sia per quanto riguarda la cura della tua casetta in legno che gli alimentari) oppure alimenti anti-spreco (molti supermercati mettono in sconto i prodotti in scadenza, al fine di combattere gli sprechi).

Oppure puoi sfruttare delle applicazioni che combattono gli sprechi sul cibo, andando a prendere ciò che viene avanzato da ristoranti, bar, panifici e gastronomie.

Lo stesso potresti fare anche con i prodotti di uso quotidiano, quindi prediligi prodotti che puoi riutilizzare a quelli monouso (dalle confezioni per il cibo al barattolo del sapone per le mani).

Scegli solo prodotti e marchi “eco-friendly”

Per rimanere in linea con l’ambiente e con la filosofia della sostenibilità, dovresti optare solo per prodotti “amici” del pianeta.

Ad esempio, anziché utilizzare detersivi chimici per lavare gli indumenti o i piatti, potresti scegliere prodotti ecologici o a km zero (se ne hai la possibilità).

Lo stesso vale anche per ciò che usi abitualmente: ad esempio, prediligi borse in tela per la spesa, piuttosto che quelle di carta o quelle biodegradabili, oppure, anziché acquistare molte bottigliette d’acqua, scegli delle borracce termiche per trasportare l’acqua fresca o una bevanda calda.

Evita l’uso di prodotti chimici

Come accennato nel precedente paragrafo, attualmente nel mercato sono disponibili molteplici prodotti realizzati con prodotti naturali: puoi trovare bagnoschiuma, shampoo, detersivi per la casa e molto altro ancora, sia online che al supermercato.

Oltre che per l’ambiente, i prodotti a base chimica (quali tensioattivi aggressivi, siliconi e derivati dal petrolio – come parabeni e petrolati) sono dannosi per la nostra salute e per la nostra pelle.

Category Attualità, Italia

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.