Villa San Giovanni (Rc), due denunce per “Gratta e vinci” già riscossi

Villa San Giovanni (Rc), due denunce per “Gratta e vinci” già riscossi

carabinieri

I carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni hanno denunciato in stato di libertà Ivan Mari di 50 anni e Neculai Tidulà di 45 anni, entrambi di origine rumena, per aver truffato diverse ricevitorie della cittadina dello Stretto esibendo biglietti ‘Gratta e vinci’ risultati gia’ riscossi nei mesi precedenti.

I due si presentavano nelle rivendite autorizzate cercando di esigere la riscossione delle somme, in orari in cui il rivenditore, vicino alla chiusura dell’esercizio, aveva già disattivato il sistema di controllo a lettura ottica della regolarità del tagliando.

In una delle rivendite autorizzate i malfattori hanno riscosso illecitamente tre tagliandi per un valore complessivo di 75 euro. In altre due ricevitorie hanno tentato la truffa ma sono stati scoperti dai gestori tramite l’apparecchio elettronico di controllo.

Le numerose segnalazioni proprio da parte dei gestori hanno attivato subito gli uomini del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia che in poche ore hanno individuato e fermato i due mentre, con le tasche piene di tagliandi, continuavano a fare il giro delle riscossioni.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!