Reggio Calabria, il Patto Etico a De Bartolo: “Serve un programma costruttivo con persone costruttive”

Reggio Calabria, il Patto Etico a De Bartolo: “Serve un programma costruttivo con persone costruttive”

Come componente del Patto Etico per la Calabria non posso non esprimere il mio più profondo rammarico nei riguardi del Segretario provinciale di IDV Emilio De Bartolo e del suo recente incontro con il consigliere comunale Mimmo Frammartino e il Presidente del Circolo Pisacane Carlo Guarnieri.

Reputo, infatti, grave che lo stesso De Bartolo, celandosi dietro l’ottica della costruzione e dell’unità del Partito, dimostri tutto il suo consenso verso proposte provenienti da coloro che non hanno esitato a rivelarsi gli oppositori dei principi e dei valori perseguiti dal Presidente Antonio Di Pietro e della sua creatura, che è il Patto Etico, nonché i fautori dei forti momenti di tensione e di tentata aggressione vissuti nell’ambito del congresso provinciale di fine giugno, per i quali è in corso un’indagine.

Mi preme ricordare al segretario De Bartolo che il congresso cittadino avrebbe dovuto svolgersi inderogabilmente, così come previsto dal regolamento congressuale nazionale, entro il 30 luglio 2010, ma ciò non è stato possibile proprio a causa di coloro che oggi dicono di voler arrivare a Lamezia con la piattaforma programmatica predisposta, nel frattempo, a Cosenza.

L’Italia dei Valori non ha bisogno di piattaforme programmatiche, bensì di un programma costruttivo realizzato con persone costruttive.

Pertanto, sono fermamente convinta che il recente incontro istituzionale del Segretario De Bartolo non abbia contribuito ad esaltare la nozione nobile ed esigente della politica, non solo a livello teorico, ma soprattutto nella percezione della gente.

E’ vero, occorre favorire, compiendo tutti gli sforzi possibili, il dialogo, la costruzione e l’unitarietà del Partito, ma rappresenta un ‘esigenza vitale per la crescita di IDV in Calabria e nella nostra città, quella di chiamare a far parte di tale processo di coesione coloro che sono in grado di fare della politica una vocazione nel senso pieno della parola.

A tale decoroso obiettivo  dovrebbe ispirarsi il compito di De Bartolo, che risulterebbe, così, realmente funzionale al suo incarico di segretario provinciale.

La politica, infatti, svolge la sua effettiva  funzione solo quando i suoi rappresentanti sanno delineare la propria azione, orientandola verso i soggetti che si riconoscono nell’etica e negli insegnamenti della questione morale.

E’ questo il vero motivo che giustifica l’autorità specifica della politica di IDV, e, insieme ad essa, della politica.

Avv. Filomena Falsetta (Patto Etico per la Calabria)

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!