Terremoti nella notte, decine di scosse in Calabria

Terremoti nella notte, decine di scosse in Calabria

eadv

Varie scosse di terremoto in Calabria durante la notte. Non é stata la migliore notte nella Regione che oltre ai problema di Coronavirus ha dovuto fare i conti con i movimenti della Terra.

Scosse in Calabria

La prima scossa si é registrata all’una e 47 minuti, nello specchio d’acqua del Tirreno che si allarga davanti a Campora San Giovanni, ultimo avamposto del Cosentino prima di Nocera Terinese, porta settentrionale della provincia di Catanzaro. Terremoto a 26,2 chilometri di profondità di scala 2,5 gradi .

TERREMOTO A REGGIO CALABRIA NELLA NOTTE. PAURA MA NESSUN DANNO

Seconda scossa all’una e 52 minuti ad una profondità di 32,9 chilometri ma con un’intensità nettamente superiore con una energia di 3,9 di magnitudo locale.

Due minuti più tardi una nuova scossa da 2.5 e subito dopo una ulteriore da 3,4 ml più al largo ma a una profondità ridotta (8,6 km).

Altre scosse

All’una e 58 altra scossa da 2,3 gradi  nello stesso luogo ma a 10,4 chilometri di profondità. Alle 2.02 altro evento tellurico a 3,5 Richter a una profondità di 9,2 km. A seguire una dozzina di scosse d’intensità inferiore ai 2 gradi.

I terremoti sono stati avvertiti sulla costa e anche nelle zone interne. Molte le persone svegliate nella notte anche a:

  • Cosenza
  • Rende
  • Castrovillari
  • Lamezia
  • Catanzaro.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.