O.Bagaladi-Roccella 1-0

O.BAGALADI: Marengo, Di Lorenzo (dal 1’ st Pascu, dal 15’ st Candito), Cassaro, Taverniti, Laganà, Scappatura, Caracciolo, Pipitò,  Crucitti, Di Maggio, Fiorino (dal 44’ st Correnti). In panchina: Petranca, Lori Nucera, Gambino. Allenatore: La Face

ROCCELLA: Tropepi, Curtale, Battaglia, Criaco, Lombardo ( dal 8’ st Pistininzi), Libri, Favasuli, Calabrese ( dal 19’ st Vallone), Cordova, Maida (dal 19’ st Scudieri), Iervasi. In panchina: Macrì, Romeo, Minnella, Tirotta. Allenatore: Figliomeni

ARBITRO: De Luca di Paola (Luppino di Catanzaro e Audino di Lametia Terme)

MARCATORI: 14’ st Pascu

NOTE: Ammoniti: Lombardo (R), Calabrese (R), Marengo (OB), Cassaro (OB), Pipitò (OB), Scappatura (OB). Angolo: 5-0. Spettatori: 400 circa. Recupero: 2’ pt, 5’ st

Un goal di Pascu permette alla capolista di continuare la propria rincorsa verso la serie D. Al comunale “Tina Abenavoli” di Bagaladi si assiste ad una partita “maschia” tra due squadre ben messe in campo che si equivalgono a discapito del bel gioco. Modulo classico per mister La Face che schiera il 4-4-2 con Di Lorenzo e Scappatura terzini e Laganà a centrocampo. Il trainer del Roccella, dal canto suo, ha l’imbarazzo della scelta ed opta per un 4-3-3 con Iervasi e Libri che agiscono larghi sulle fasce a supporto dell’ariete Maida. Vallone e Scudieri finiscono in panchina. Primo tempo avaro di occasioni. Al 10’ Fiorino dal limite calcia debolmente sul fondo mentre al 25’ uno scambio Curtale-Maida-Libri vede quest’ultimo entrare in area e calciare sull’esterno della rete. Quattro minuti dopo Di Maggio, su assist di Pipitò tira alto. Si deve aspettare il 44’ per segnalare il tiro di Cordova da trenta mentri che finisce alto sopra la traversa mentre un minuto dopo occasione per i padroni di casa. Fiorino imbecca Di Maggio che entra in area e mette al centro una palla invitante. Tempestivo l’intervento di Lombardo che libera in angolo. E’ l’ultima azione della prima frazione di gioco. Nella ripresa La Face fa entrare Pascu per Di Lorenzo indietreggiando Laganà nel ruolo di terzino. La mossa si rivelerà azzeccata. Al 7’ ci prova senza fortuna Maida mentre al 9’ si spegne tra le braccia di Tropepi un tiro-cross velleitario dalla sinistra di Di Maggio. Al 13’ il capitano rossoverde serve Crucitti che calcia a botta sicura, ma trova la respinta con i piedi dell’estremo difensore ospite. L’azione continua ed il colpo di testa di Di Maggio viene respinto sul fondo da un difensore. Dalla bandierina batte Crucitti che pennella una parabola al centro dell’area dove Tropepi sbaglia il tempo dell’uscita e Pascu di testa mette in rete. Nell’occasione il giocatore si infortuna e viene sostituito. Il Roccella cerca di ristabilire la parità, ma al 22’ Vallone, appena entrato in area anziché provare la conclusione, cerca di servire un compagno. Cassaro salva in scivolata. Sul capovolgimento di fronte Crucitti crossa al centro per Caracciolo che di testa spedisce incredibilmente fuori. Al 37’ un’uscita sbagliata di Marengo per poco non permette a Libri di trovare la via del goal. Infatti, il tiro dell’esterno roccellese è debole e poco preciso e si spegne sul fondo. Al 45’ occasionissima per gli ospiti. Fallo laterale battuto lungo da Curtale. La palla attraversa tutta l’area e giunge sul secondo palo dove Calabrese, tutto solo, manda incredibilmente sopra la traversa. Non succede più niente fino al triplice fischio finale.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!