MArteLive, la Calabria “dell’arte” impazza alla finalissima di Roma

MArteLive, la Calabria “dell’arte” impazza alla finalissima di Roma

Martelive Writing

La Calabria conquista l’attenzione nazionale grazie al Festival MArteLive, la più grande vetrina dedicata agli artisti emergenti. La finalissima della decima edizione del concorso, tenutasi dal 9 all’11 Settembre a Roma con un ricco programma di eventi, ha premiato le proposte artistiche di grande valore formate e cresciute in Calabria e finalmente apprezzate anche al di fuori dei confini regionali.

Dopo la trionfale serata di fine estate sul lungomare di Pizzo Calabro – che aveva ospitato le performance live in contemporanea di 150 artisti provenienti da tutto il meridione – i partecipanti risultati vincitori delle rispettive sezioni sono approdati alla vetrina capitolina dell’Alpheus per giocarsi un posto di tutto rispetto nelle classifiche finali del 2010.

Dopo tre giorni caratterizzati da avvincenti gare artistiche ed esibizioni con ospiti speciali – tra i quali i francesi Nouvelle Vogue, l’astro nascente della musica italiana Dente, gli storici Diaframma, e il duo Petra Magoni & Ferruccio Spinetti – le giurie hanno reso noto l’atteso responso.

Nella sezione “Musica” i catanzaresi “Le Hibou” ottengono un ottimo secondo posto, grazie al loro stile di composizione un po’ fuori dagli schemi tradizionali: “Aperti alle influenze più diverse, il loro rock onirico, elettronico, quasi strumentale ha la forza e la verve che serve per attrarre in maniera prepotente all’ascolto”, si legge nelle recensioni apparse sul portale ufficiale della kermesse. Per la sezione “Writing”  è stato premiato il duo Onais/Joe che ha sorpreso i giurati grazie agli strabilianti effetti visivi  dei murales.  Alessandro Dell’Acqua ha raccolto importanti consensi classificandosi secondo nella sezione “Grafica”, mentre la fotografia in bianco e nero e al femminile di Loredana Guinicelli e Mariolina Catani è stata premiata rispettivamente con il terzo ed il settimo posto. Le firme calabresi per la sezione “Cinema” hanno avuto una buona considerazione con il quarto posto per “Paul Bonacci” di Alessio Pasqua, il nono posto di “Libertango” di Valentina Giordano e il decimo di “Carmilla” di Fabio Mollo. Altri risultati degni di nota sono stati i quinti posti conquistati da  Paola Cutuli (“Moda e riciclo”), Manuela Sposato (“Letteratura”) e Vincenzo Rotundo ( “Fumetto”). Infine non manca l’ispirazione tutta calabrese nella sezione “Pittura” con il sesto posto di Rosamaria Crupi, il settimo di Stellario Di Blasi ed il dodicesimo di Manuela Caruso.

Per la Calabria è stata un’edizione da incorniciare grazie alla grande considerazione e visibilità ottenuta a livello nazionale che dimostrano come la nostra regione sia ricca di fermenti culturali ancora da scoprire. In attesa della pubblicazione dei nuovi bandi e, dunque, dell’inizio di una nuova tornata di selezioni provinciali, l’associazione “NestorCult” – che ha organizzato le selezioni del MArteLive in Calabria – esprime “l’auspicio affinché le istituzioni possano sostenere maggiormente questa importante vetrina in grado di valorizzare i giovani artisti locali veicolando, al tempo stesso, l’immagine positiva della nostra regione al di fuori dei confini territoriali”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!