Situazione a Melito Porto Salvo. Il Comitato denuncia i vari problemi

Situazione a Melito Porto Salvo. Il Comitato denuncia i vari problemi

Siamo stati in silenzio ad osservare il comportamento di coloro che dovrebbero porre rimedio ai molteplici problemi e disservizi del nostro territorio.

Il comitato “Uniti si Vince” ritorna sulla situazione del comune di Melito Porto Salvo. Lo fa in una lunga lettera nella quale mette in evidenza i vari problemi presenti sul territorio.

Situazione Melito Porto Salvo

Purtroppo dobbiamo constatare che per l’ennesima volta il cittadino è stato preso in giro. Abbiamo assistito ad una serie di deprecabili spettacoli su poltrone ed interessi tutt’altro che pubblici.

Strade, servizi, acqua, verde pubblico, lavoro, condizioni dei nostri cimiteri, e raccolta differenziata…. Solo per citare alcune delle problematiche per le quali non è stato fatto assolutamente nulla!

Melito e l’area Grecanica abbandonate a se stesse.

COMITATO “UNITI SI VINCE” A MELITO PORTO SALVO A SUPPORTO DELL’OSPEDALE

Il sodalizio mette in infatti in evidenza il fatto che:

le situazioni che gravano pesantemente sui cittadini e sul nostro paese, in modo particolare l’aspetto rifiuti ha raggiunto un livello di degrado che mai ci saremmo aspettati.

  • Prosecuzione e incremento pulizia delle strade sia manualmente, sia con mezzi meccanici;
  • Tempestiva raccolta rifiuti con immediata eliminazione delle discariche che si formano giornalmente;
  • Linea sistemazione del verde dei cimiteri e miglioramento della pulizia delle stradine di collegamento.

Fare il punto della situazione

Per il comitato “Uniti si vince” «è doveroso quindi fare il punto della situazione vista con gli occhi dei fruitori ultimi del servizio, ossia i cittadini. Stando a quanto pubblicato sui social, malcostume dell’abbandono indiscriminato della spazzatura,

Ci chiediamo allora:

  • Perché non si sta più provvedendo alla rimozione dei rifiuti abbandonati?
  • Quali sono le modalità ed esiste l’effettivo svolgimento dello spazzamento stradale, meccanizzato e manuale?
  • Che fine hanno fatto i servizi da espletare in miglioria atti ad incrementare la raccolta differenziata?
  • Il servizio di lavaggio del suolo pubblico e dei marciapiedi?
  • La manutenzione ordinaria del verde pubblico?
  • La pulizia delle spiagge e la manutenzione delle pedane per disabili? 
  • Perché non viene fatto il diserbamento dei viali dei cimiteri comunali e pulizia delle aree di pertinenza?
  • Come mai le strade sono sporche e punteggiate di erbe spontanee?
  • Perché le feritoie sono coperte da ogni tipo di rifiuto non consentendo il giusto deflusso delle acque meteoriche?
  • Perché non vi è un operatore di zona?

Gli altri problemi

Questi e tanti altri bei propositi che al momento ci sembrano ampiamente disattesi.

La gente è stanca e nauseata da questo vergognoso atteggiamento. Se alla luce di tutto ciò, quindi, aggiungiamo la totale immobilità per la sistemazione delle strade, dei marciapiedi e dell’illuminazione, lavori pubblici iniziati e mai finiti, e i problemi relativi all’acqua, la non manutenzione dei fossi, rimane veramente ben poco da dire, se nn ché la totale assenza delle istituzioni, ma soprattutto il non dialogo con i cittadini,che sono stremati e “incazzati”, con lo Stato.

Sono totalmente assenti e inoperosi per i vari problemi riscontrati.

Le richieste

Il comitato “Uniti si vince” chiede ai candidati a sindaco:

un programma articolato su questi punti fondamentali, (oltre all’ospedale).

E si fa portavoce del cittadino, che chiede trasparenza e chiarimenti sui problemi del territorio e della salute pubblica, ed è a disposizione per colloqui con tutti i candidati

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.