Gli artisti calabresi alla Biennale MArteLive

Gli artisti calabresi alla Biennale MArteLive

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che nel Lazio con circa 900 artisti, tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, nelle sue 16 sezioni.

L’apertura ufficiale è prevista per martedì 23 settembre nello spazio de La Pelanda-Factory che ospiterà l’evento principale con le finali nazionali del contest MArteLive.

Molti i finalisti del contest provenienti dalla Calabria: per la categoria musica il trio di Lamezia Terme, i Dissidio, con performance rock che si contaminano con la spettacolarità del teatro; per la letteratura il finalista è Isidoro Malvarosa, mentre per la pittura a parimerito Annachiara Musella e Rosamaria Crupi. Con l’opera “Diario Precario”, Andrea Giuda si aggiudica il titolo di unico finalista per il teatro per la Calabria, come lo è anche Alessandro Grande per il cinema con “Margerita”.

Nella categoria dj spicca il nome di Dj Giodee, mentre per la grafica il finalista calabrese in carica è Gabriele Vincenzo Malaspina.

Sul MAIN STAGE del Campo Boario dal 23 al 25 si esibiranno guest nazionali ed internazionali come Gang Of Four (UK), Zen Circus, Mogwai dj set, Fanfarlo, Summer Camp, Sadside Project e Clementino.

La BiennaleMArteLive rientra, inoltre, tra i festival di particolare interesse per la vita culturale della Capitale ed è realizzato con il sostegno di Roma Capitale e della Regione Lazio, in collaborazione con Acea e SIAE, è inserito nel cartellone dell’Estate Romana 2014 e si candida ad essere un evento di grande rilevanza in Italia, che alla sua edizione “zero” porta la città di Roma, e anche il Lazio, ad ospitare un festival urbano ai livelli dei grandi festival europei.