Verso Sudtirol-Reggina, Inzaghi alla vigilia dei play-off

Questo post é stato letto 6790 volte!

Gigi Canotto

Il gol di Canotto al 94’, con un destro all’angolino all’ultimo respiro, ha fatto esplodere di gioia il Granillo nella sfida, quella con l’Ascoli, che ha sancito il passaggio della Reggina alla fase successiva dei play-off del campionato di serie BSessanta giri di lancette, che hanno spalancato le porte di un traguardo meritatissimo a società, squadra, staff e a tutta la città. Un minuto che verrà di certo ricordato per sempre dai tifosi amaranto.

Un traguardo – è bene ricordarlo – ottenuto sul campo con 55 punti effettivi conquistati. Nonostante le polemiche di queste ultime ore, rivolte al club di via Delle Industrie – ha agito nella piena legalità nel rispetto delle leggi emanate dallo Stato – apparse sul web “per la delusione di qualche dirigente di squadre avversarie per il mancato raggiungimento dei risultati attesi” l’ undici amaranto è concentrato sul campo e non vuole di certo fermarsi.

 

Mister Inzaghi, autore di una significativa rivincita, alla vigilia del turno preliminare dei playoff ha parlato attraverso i canali ufficiali del club amaranto, della sfida spareggio che vedrà Loiacono e compagni impegnati sul campo del Sudtirol.

Pippo Inzaghi

Un gruppo che lotta

“Anche nei momenti più difficili, anche nei periodi in cui i risultati non arrivavano a dispetto di prestazioni che ci sono quasi sempre state, ho sempre ripetuto che questo gruppo avrebbe lottato fino alla fine, fino all’ultimo pallone. A conti fatti – ha dichiarato il tecnico amaranto – siamo stati nelle prime otto fin dalla prima giornata, quindi è giusto che questi ragazzi si giochino i play-off.”

“Siamo felici ed orgogliosi – ha continuato – ma abbiamo già resettato tutto, perché ci aspetta un altro sentiero quanto mai difficile e complicato, e noi faremo l’impossibile affinché duri. Abbiamo raggiunto l’obiettivo fissato con la società, ma questo non deve farci sentire appagati.”

Assenze e recuperi

“Al Druso – ha precisato Inzaghi – non saranno con noi Camporese, Cicerelli, Rivas e Menez – il francese ha ancora un turno di squalifica da scontare – mentre recuperiamo Cionek e Crisetig, che hanno entrambi scontato le rispettive squalifiche. Il resto del gruppo dovrebbe essere a disposizione, ma aspettiamo l’ultimo allenamento che sarà domani mattina vicino a Bolzano.”

L’avversario

“L’ho già detto durante la stagione regolare – ha proseguito il tecnico piacentino – il Sudtirol è l’assoluta sorpresa di questa serie B. Sappiamo di avere un solo risultato a disposizione per andare avanti, non solo nei 90 minuti ma anche attraverso eventuali tempi supplementari. Andiamo a Bolzano con un solo risultato, ma non dobbiamo farci prendere dalla frenesia. Sono convinto . ha concluso – che se ripeteremo certe ultime prestazioni, senza disattenzioni, potremo dare un’altra gioia immensa alla città di Reggio Calabria.”

Questo post é stato letto 6790 volte!

Author: Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali anche online seguendo il calcio e la Reggina.