Paralimpiadi Tokyo, per la reggina Anna Barbaro nel triathlon

Paralimpiadi Tokyo, per la reggina Anna Barbaro nel triathlon

La reggina Anna Barbaro (Fiamme Azzurre), guidata Charlotte Bonin (Fiamme Azzurre), ha conquistato un argento sensazionale alle Paralimpiadi di Tokio.

Argento sensazionale

L’azzurra ha conquistato una straordinaria medaglia d’argento a Tokyo 2020 nella categoria PTVI del Triathlon. Il duo é arrivato alla spalle della spagnola Susana Rodriguez con la guida Sara Loehr e davanti alla francese Annouck Curtillaz (guida Celine Bousrez), bronzo.

Le dichiarazioni

Questa medaglia è per l’Italia, un’incoraggiamento e un segnale di reazione per tutta la mia nazione e per la Calabria – dice dopo il traguardo ai microfoni Rai l’argento paralimpico Anna Barbaro – il mio cuore è pieno di sentimenti: voglio dedicare questa medaglia a mio padre, al mio allenatore, al mio fidanzato, a tutti quelli che mi hanno seguita e soprattutto a me stessa.

Grazie anche al mio cane Nora, che ha idealmente corso con me qui a Tokyo e mi ha spronata con il suo desiderio di libertà che mi trasmette quotidianamente. E adesso “Don’t stop me now” e dico a tutti di non avere paura di affrontare quello che sembra un grande mostro: se non ci riuscite da soli, chiedete aiuto, ci sono molte persone preparate disposte a darvi una mano.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.