Melitese, un punto per Iannì

Inizia nel migliore dei modi l’avventura del nuovo tecnico Iannì sulla panchina gialloblu. Il trainer ex Hinterreggio ha ottenuto un punto importante sul difficile campo del Rende. Un chiaro segnale della sua impronta e della svolta che la società ha voluto dare dopo l’esonero di Antonio Cormaci. Il neo allenatore non ha stravolto minimamente l’assetto tattico e degli uomini mandati in campo, fatta eccezione per l’utilizzo dell’under Godmer dal primo minuto. Una scelta che gli ha permesso di schierare in difesa anche Marcianò oltre agli ormai “soliti” Ielo e Tonti. Dal primo minuto è ritornata anche la coppia collaudata Laurendi-Candido. Il primo ha scontato il turno di squalifica mentre Candido è sceso regolarmente in campo dopo un risentimento muscolare che non gli ha permesso di disputare il match contro lo Scalea. Alla fine è scaturito un risultato ad occhiali che ha permesso all’intero ambiente anche di “attutire” il contraccolpo come è solito nei casi in cui avvengono alcuni cambi all’interno della società.

Francesco Iriti

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!