“Cappeddi i previti”

“Cappeddi i previti”

Preparate la pasta: setacciate la farina e disponetela a fontana su una spianatoia, rompete al centro le uova e amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e compatto, unendo eventualmente un goccio d’acqua fredda. Formate una palla e lasciate riposare la pasta per un’ora, coperta con un panno umido. Nel frattempo, pelate i pomodori, tagliateli a tocchetti e lasciateli sgocciolare per qualche minuto per far perdere la loro acqua di vegetazione. Sbucciate l’aglio e fate rosolare gli spicchi in padella a fiamma bassa con un filo d’olio. Appena accennano ad imbiondire, eliminateli e versatevi dentro i pomodori, aggiustate di sale e pepe, unite 3 foglie di basilico e cuocete la salsa per 30 minuti a fuoco basso, incoperchiato e mescolando di tanto in tanto. Tirate la pasta in una sfolgia sottile, infarinatela leggermente e tagliatela in tanti dischi di circa 8 cm di diametro, poi ripiegate tre lembi verso l’interno dando ad ogni cerchietto la forma di tricorno. Disponete i cappeddi i previti su un piano infarinato e lasciateli riposare fino a quando la pasta sarà leggermente seccata. Fate cuocere la pasta per 5 minuti in abbondante acqua salata a bollore, scolatela al dente, versatela nel sugo di pomodoro e fatela saltare a fiamma moderata per 1 minuto. Cospargete con una spoverata di pecorino grattugiato, profumate con il basilico rimasto e servite subito.

Ingredienti per 4 persone:

4 pomodori maturi

1 testa d’aglio

1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva

1 ciuffetto di basilico

70 g di pecorino grattugiato

sale e pepe

per la pasta all’uovo:

350 g di farina bianca

3 uova

Tags Ricette
Category Primi piatti, Ricette

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!