Valle Grecanica, contro la Turris senza tre squalificati

di Francesco Iriti

C’è grande fermento in casa giallo rossa in vista dell’importante trasferta in casa della Turris.

 Cordiano e compagni sono ben consci della difficoltà dell’incontro visto che si va ad affrontare una delle compagini attrezzate per il salto di categoria. La Valle Grecanica è conscia della propria forza ed il primo posto non è arrivato per caso, ma è il frutto di una programmazione mirata e di una preparazione atletica iniziata con largo anticipo. I numeri sono dalla parte degli uomini del tecnico Iannì che in queste prime quattro partite di campionato ha ottenuto ben tre vittorie ed un pareggio, quest’ultimo scaturito da una rimonte del Noto nei minuti finali.

 Al momento l’unica nota negativa riguarda le troppe espulsioni ricevute che, se considerate le partite di Coppa Italia, vedono la squadra giallo rossa fare i conti con 5 espulsioni in 4 partite, le ultime due comminate ingiustamente.

Un dato non di poco conto che si noterà soprattutto nella prossima trasferta dove mancheranno contemporaneamente Carrato, Taverniti e Mazzei. Tre giocatori importanti per la compagine grecanica che ha perso per infortunio il difensore Calabrò, che dovrà stare fermo ai box per alcune settimane a causa di uno strappo muscolare. In compenso ci saranno i nuovi arrivati Priolo e  Ioppolo oltre al giovane Gioia.

Priolo dovrebbe essere utilizzato dal primo minuto al centro della difesa accanto a Pascuccio mentre Volturo difenderà la porta. Non è escluso che venga riproposto nuovamente un modulo più coperto (4-4-2 ) già utilizzato contro l’Atletica Nola.

Tuttavia, la rosa a disposizione del tecnico reggino è composta da giocatori duttili che gli permettono di modificare l’assetto anche a partita in campo e durante la stagione. Rispetto alla partita di domenica scorsa, oltre al già citato Taverniti, rimane da assegnare una maglia vista l’indisponibilità dei “titolari” Carrato e Mazzei. L’indiziato numero uno potrebbe essere Lori con Oliva che ritornerebbe a sinistra al posto dell’under Vazzana.

 

 

 

 

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!