Teatro Politeama Siracusa, la programmazione di prosa e musica

teatro politeama siracusa

Questo post é stato letto 34650 volte!

Teatro civile, nuova drammaturgia e grandi eventi musicali: da marzo a maggio inoltrato, il Teatro Politeama Siracusa di Reggio Calabria arricchisce la sua offerta proponendo al pubblico una programmazione di prosa di qualità, che si va ad aggiungere ai concerti di musica world&jazz e classica in programma.

Eventi di grande spessore artistico, inseriti nella cornice dell’Horcynus Festival, XII edizione della manifestazione a cura della Fondazione Horcynus Orca che da oltre un decennio porta tra Scilla e Cariddi percorsi educativi e di ricerca sulle estetiche del Mediterraneo.

Dopo il successo di pubblico e critica registrato con i primi due concerti della stagione musicale – Roberto Gatto Special Quartet il 28 febbraio per il Play Music Festival e Il concerto di carnevale “Il maestro di cappella” il I marzo a cura dell’Orchestra del Teatro Comunale Francesco Cilea – dal 14 marzo si alza il sipario sulla stagione di prosa dal titolo “RivelAzioni”.

Il cartellone, interamente a cura del direttore artistico della prosa del Teatro Siracusa e della Fondazione Horcynus Orca, Massimo Barilla, si muove anche quest’anno lungo il filo rosso del teatro civile e della nuova drammaturgia, da sempre al centro della sezione teatrale “MigrAzioni tra terre e mare” dell’Horcynus Festival.

Venerdì 14 marzo alle 20.30 si parte con un’anteprima fuori abbonamento: la lettura scenica di “Longa è a jurnata” (Mana Chuma Teatro, con Salvatore Arena e Massimo Barilla, incursioni musicali di Giacomo Farina).

Il 16 marzo, alle 21.30, torna la musica con un altro concerto del Play Music, dedicato alla grande tradizione del blues e della soul music: “Denise King quartet”. Il 23 marzo, sempre alle 21.30, il concerto della storica band americana degli Oregon, inserito nel loro “40 years world tour”. 

Il 5 aprile, alle ore 21.00, si apre ufficialmente il cartellone di prosa con “OraProNobis”, monologo per attore e manichino in siciliano arcaico della compagnia Marino/Ferracane (regia e drammaturgia Rino Marino, con Fabrizio Ferracane). 

Questo post é stato letto 34650 volte!

Author: Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *