Reggio Calabria: istituito Coordinamento di fatto di Associazioni

Reggio Calabria: istituito Coordinamento di fatto di Associazioni

E’ stato istituito un Coordinamento di fatto di Associazioni Culturali, Ambientaliste, Pacifiste, Solidali, Protezionistiche, di Volontariato, e Comitati di Associazioni e liberi cittadini.
Scopo del nuovo Coordinamento (che è destinato ad ampliarsi “all’infinito”, comprendendo tutte le Associazioni attive reggine) è quello di ufficializzare il ruolo già consolidato delle stesse, di tramite fra la Cittadinanza e le Istituzioni.
Oggi le Associazioni non solo rappresentano la maggioranza della popolazione reggina, ma sanno anche interpretare degnamente le vocazioni e le esigenze di tutti i reggini.
Il loro ruolo è fondamentale nella vita pubblica locale, soprattutto se si considera che l’apporto nella Collettività, che le stesse Associazioni danno, è genuino, volontario e gratuito.
La società è ormai praticamente sostenuta dalle Associazioni, ed in molti settori sono proprio queste ultime ad operare per la riuscita di molte e varie attività: culturali, assistenziali, ambientali.
Il nuovo Coordinamento, che non ha un nome perché  è un “Coordinamento di fatto”, ha richiesto con urgenza un incontro col il neo Sindaco di Reggio Avv. Giuseppe Falcomatà, per proporre le migliori soluzioni ad alcuni problemi al momento attuali, come la pavimentazione del Corso reggino, il recupero del Lido Comunale, la valorizzazione dell’area adiacente il Museo nazionale.
E per iniziare, come lo Statuto Comunale vuole, un rapporto proficuo e fondamentale con l’Amministrazione Comunale
    Le sottoscritte Associazioni, consapevoli di rappresentare gran parte della Cittadinanza Reggina, nello spirito di servizio volontario che le ha sempre contraddistinte, desiderose di offrire un valido contributo alla vita amministrativa del Comune di Reggio, riunite oggi in ampia e partecipata Assemblea,
CHIEDONO

–    di creare o ripristinare, nel più breve tempo possibile, le Consulte delle Associazioni, settore per settore, come previsto dallo Statuto Comunale;
–    di ascoltare le proposte operative delle Associazioni e dei rispettivi tecnici, che riguardano i tanti lavori in corso, come:
la pavimentazione del Corso reggino
il restauro conservativo del Lido Comunale
la valorizzazione dell’area del Museo Nazionale
ogni altra iniziativa urbana per la realizzazione della quale l’opinione della Cittadinanza sia di rilevante interesse
in ossequio ed ai sensi dello Statuto Comunale vigente.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!