Reggio Calabria, il sindaco di Sant’Alessio d’Aspromonte su completamento strada Gallico- Gambarie

Reggio Calabria, il sindaco di Sant’Alessio d’Aspromonte su completamento strada Gallico- Gambarie

gallico-gambarie

gallico-gambarie

Una celebre massima dice che per poter realizzare i propri sogni bisogna essere ben svegli ed è partendo da questa massima che l’intera Vallata del Gallico abbraccia la notizia del finanziamento per il completamento del terzo ed ultimo lotto della tanto agognata strada a scorrimento veloce Gallico-Gambarie.

Gli occhi di chi vede materializzarsi un sogno cosi tanto a lungo atteso sono gli occhi del primo cittadino di Sant’Alessio in Aspromonte Stefano Calabrò che, rappresentando le emozioni dei suoi concittadini, non perde occasioni per manifestare i ringraziamenti per coloro che hanno reso possibile un simile passo in avanti.

“Innanzitutto – dice il Sindaco Calabrò – ritengo doveroso ringraziare di vero cuore le Istituzioni che hanno reso possibile un tale passaggio epocale. Un primo ringraziamento va doverosamente al Governatore della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti, da sempre sensibile alle problematiche della Vallata del Gallico che ha dato, prima da Sindaco della Città di Reggio Calabria ed ora da Governatore della Regione Calabria, un importante contributo in termini di vicinanza, solidarietà e azione politica al fine del raggiungimento di questo obiettivo comune a tutti.

L’importante finanziamento da parte della Regione Calabria rende concreta la possibilità di sviluppare un territorio che fino ad oggi è sempre stato troppo poco considerato nonostante le immense ricchezze paesaggistiche e le notevoli potenzialità di sviluppo economico e sociale. Accanto alla Regione non deve mancare un ringraziamento di pari tenore all’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria che è stata per la Regione un interlocutore serio, che ha attuato una sinergia importante prescindendo da logiche politiche e partitiche che troppo spesso, nel passato, hanno prodotto nient’altro che caos, ritardi e aspettative vanificate.

Al Presidente della Provincia di Reggio Calabria  Giuseppe Morabito e all’Assessore provinciale alla Viabilità Mimmo Battaglia vanno i ringraziamenti per aver attivato il meccanismo esecutivo che porterà in poco tempo ad aprire i cantieri di quello che per tutti noi è un sogno atteso da ben trent’anni!”.

Trent’anni di attesa giustificano il tono fiducioso di un giovane che tanto si spende per il suo comprensorio e per il Comune di cui è Sindaco.

Avere una tale infrastruttura, che permetterà a moltissima gente, turisti in primis, di passare un pochissime decine di minuti dalle meraviglie del mare dello Stretto alla splendida altura dell’Aspromonte, consentirà un rilancio della zona sotto molti punti vista; consentirà soprattutto ai paesi come Sant’Alessio in Aspromonte di avere la certezza che il futuro non porterà ad una “morte sociale e demografica”, ma avrà un futuro fatto di maggiore benessere e ricchezza dovuta all’interesse e alla sinergia delle Istituzioni locali.

“Mi fa piacere ricordare – conclude il Stefano Calabrò – che in questi giorni l’Italia intera festeggia il 150° anniversario della sua Unità e l’Aspromonte, che oggi grazie all’opera finanziata da organismi istituzionali dello Stato unitario è molto più vicino e più facilmente raggiungibile da tutti i cittadini, ha avuto una parte fondamentale nel processo di unificazione avendo visto il passaggio e la sosta del Generale Garibaldi e dei suoi mille”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!