Reggio Calabria, protesta e chiusura Patronati

Reggio Calabria, protesta e chiusura Patronati

CGIL Reggio Calabria, Segretario Generale Mimma Pacifici, CISL Reggio Calabria, Segretario Generale Domenico Serranò, UIL Reggio calabria, Segretario Generale Giuseppe Zito, ACLI Reggio Calabria, Presidente Provinciale Danila Riggio, hanno richiesto la convocazione di un incontro, domani 7 dicembre 2015, per illustrare i motivi della chiusura dei Patronati ed il volantinaggio che si effettuerà a Reggio Calabria nella stessa giornata.

“Eccellenza – scrivono Al Prefetto di Reggio Calabria – la riduzione del taglio dei fondi al Patronato e all’assistenza fiscale è un passo nella giusta direzione, ma non è sufficiente a scongiurare il pericolo che i cittadini rimangano senza le giuste tutele fiscali e previdenziali.

Guardiamo con fiducia ai lavori del Parlamento, segnaliamo però che il taglio dei compensi, sia per l’assistenza fiscale, sia per i Patronati, pone comunque in seria difficoltà l’erogazione delle prestazioni e dei servizi resi a oltre la metà dei cittadini italiani.

Per quanto sopra i lavoratori dei suddetti servizi incroceranno le braccia e tutti gli uffici saranno chiusi mentre sul territorio si terranno presidi e volantinaggi per sensibilizzare l’opinione pubblica.

Sulla base di quanto sopra è nostra intenzione chiederLe di volerci ricevere nella tarda mattinata lunedì 07 dicembre p.v., per consegnare nelle Sue mani un documento/istanza, esaminare la problematica, e con il Suo essenziale ausilio, porre immediate soluzioni di intervento atte a scongiurare i tagli previsti dalla appprovanda Legge di stabilità in corso di discussione”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!