Pentedattilo ed il Fondo Ambiente Italia

Pentedattilo ed il Fondo Ambiente Italia

Pentedattilo meta preferita degli Italiani. L’obiettivo non è molto difficile da raggiungere e non rappresenta un’utopia grazie al censimento nazionale promosso dalla FAI, Fondo Ambiente Italia, nel quale si chiede ai cittadini di indicare i luoghi che sentono particolarmente cari e importanti e che vorrebbero fossero ricordati e conservati intatti per le generazioni future. L’appello è volto alla difesa di tesori piccoli e grandi, più o meno noti, che occupano un posto speciale nella vita di chi li ha a cuore.

Il 7 maggio ha preso il via la quinta edizione del censimento nazionale promosso dal FAI e da Intesa Sanpaolo, con un nuovo tema di respiro nazionale ispirata proprio allo spirito ed ai valori che animarono la “spedizione dei Mille” quando quel lontano 11 maggio 1860 quando circa mille volontari, partiti dalla spiaggia di Quarto e guidati da Giuseppe Garibaldi, sbarcarono a Marsala dando vita a uno degli episodi più importanti del risorgimento italiano. Un evento che coincide con il 150esimo anniversario dell’unificazione nazionale.

Il concorso al momento vede il borgo “a cinque dita” di Pentedattilo al settimo posto, distanziato di pochi voti dallo “Stadio Filadelfia” di Torino. Una posizione di tutto rispetto per la frazione di Melito Porto Salvo, che rappresenta il bello e il brutto del nostro Paese: la speculazione edilizia, lo spopolamento e l’abbandono ma anche la passione civile, l’impegno di molti cittadini attivi, lo sviluppo che parte dal basso, il valore della storia. Il progetto ha l’obiettivo di coinvolgere concretamente tutta la popolazione, di qualsiasi età e nazionalità purché residente in Italia, e di contribuire alla sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio artistico, monumentale e naturalistico.

Il podio, al momento dista molti voti e per questo la campagna di sostegno per la valorizzazione dell’antico borgo di Pentedattilo è giunta anche sul web e sui social network, come Facebook. Un successo quasi nato per scherzo che continua a scalare posizione nella classifica nazionale grazie al contributo di molti cittadini che hanno sempre ammirato le caratteristiche uniche di un luogo che custodisce al suo interno la storia di molti secoli e che mantiene ancora i ricordi storici come la strage degli Alberti.

Per esprimere il proprio voto basterà collegarsi al sito www.iluoghidelcuore.it e cliccare su “Segnala il tuo luogo del cuore” fino al 30 settembre 2010, data ultima per l’adesione.

Nino Pansera

Ideatore, fondatore e sviluppatore di www.ntacalabria.it Antonino Pansera, per molti semplicemente Nino, è l'ideatore, ed insieme a Francesco Iriti, il fondatore del portale / giornale on line ntacalabria.it, laureato in agraria ha sempre avuto la passione per l'informatica.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!