Gioia Tauro, sorpresi a rubare in un capannone: arrestati

Gioia Tauro, sorpresi a rubare in un capannone: arrestati

Nel primo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, nell’ambito degli ordinari servizi di prevenzione e contrasto dei reati ai danni del patrimonio, a seguito di una accurata perlustrazione nell’area del retro-porto, sorprendevano due soggetti che, dopo aver forzato il cancello e rescisso la catena con una cesoia, si erano introdotti all’interno di un Capannone adibito ad ex Cartiera (ditta “Cartiera del Sud”) ed erano intenti ad asportare materiale ferroso che stavano caricando su un furgoncino.

Furgone refurtiva

Furgone refurtiva

I due di Gioia Tauro, non hanno opposto resistenza e sono stati tratti in arresto per il reato di furto aggravato in concorso mentre tra la refurtiva recuperata dai Carabinieri all’interno del furgoncino, utilizzato per portare a segno il colpo, spiccano 3 rulli per stampe di tipo off-set (di elevato valore economico).

Entrambi vantano precedenti, anche di tipo specifico, rispetto al reato per cui si procede ed, al termine delle incombenze di rito, sono stati posti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa della celebrazione del rito direttissimo previsto per quest’oggi.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!