Gambarie d’Aspromonte (Rc), Beltane-La Festa del Fuoco

Associazione Città  Mediterranea presenta

Beltane – La Festa del Fuoco

30 aprile, 1 e 2 maggio  2010

Gambarie d’Aspromonte

Beltane (la notte che precede l’alba del 1° Maggio) è la festa dedicata al “Fuoco di Bel” come dice il nome, che richiama il Belenus Gallico, dio della Luce, segna la fine dell’Inverno e l’inizio dell’estate. Con l’annuncio della buona stagione, Beltane, per un popolo guerriero come i Celti, segnava anche l’inizio delle scorrerie e delle glorie d’armi. Era la grande festività dedicata ai riti di fertilità e alla propiziazione dei futuri raccolti. In antichità per Beltane si spegnevano tutti i fuochi dentro le case, si preparava un grande falò rituale e con la sua fiamma si riaccendevano i fuochi domestici.
A Beltane il passato e il presente si uniranno in atmosfere poetiche e magiche, create dall’arpa celtica e dalle cornamuse scozzesi, dai tamburi galiziani, dalle danze irlandesi.

A Beltane saranno ricostruiti gli storici accampamenti medioevali e celtici con 200 figuranti, tra fate, cavalieri, dame, trolls, maghi, guerrieri, gnomi, elfi, contadini, pastori, giocolieri,mangiafuoco.

I visitatori saranno immersi tra racconti di storie e leggende antiche e musica in una scenografia d’incanto.

A Beltane ogni visitatore sarà coinvolto affinché possa vivere la festa, sia esso adulto o bambino, partecipando alle conferenze, agli stages di danza celtica ed orientale, ai laboratori artigianali, ai corsi di musica e di canto, alle escursioni, alle battaglie, ai racconti attorno al fuoco, ai giochi.

Beltane sarà una festa fatta di conoscenza ed arte, danza e cultura, musica e poesia, dove il divertimento e l’apprendimento avverranno tra le fiamme dei fuochi, l’ebbrezza del verde ed il soffio del vento.

Ogni sera si terranno concerti e spettacoli con artisti internazionali.
Sarà allestito un villaggio d’epoca al cui interno si realizzeranno attività di intrattenimento come la macinatura dei cereali, la mungitura degli animali, la lavorazione della ricotta e del formaggio, la cottura sulla pietra, la lavorazione della carne, racconti, combattimenti con armi, ricostruzioni storiche e rituali.

La presenza di un mercatino consentirà gli artigiani di esporre i manufatti ed i prodotti della tradizione celtica e calabrese.

Beltane è un evento, soprattutto a favore di imprese reggine e calabresi che operano nel campo dell’artigianato artistico, dei prodotti agricoli ed alimentari.

Elementi trainanti sono i servizi innovativi, il prodotto artigianale, di tradizione e di qualità, unico, nel suo essere fatto a mano e così forte nell’esprimere la storia, la cultura, la tradizione di tutto il territorio calabrese così simile, e nel contempo così diverso, nelle varie province; così attuale tanto da rendere consapevoli e maturi i consumatori nelle loro scelte.

Beltane sarà affiancato da una campagna d’informazione volta a promuovere il consumo e l’acquisto dei prodotti agricoli, alimentari ed artigianali locali.

L’Associazione vuole sviluppare nel tempo eventi che potranno conquistare un ruolo importante e strategico nel panorama dell’incentivazione all’ uso dei prodotti locali.

Gambarie d’Aspromonte e la provincia di Reggio Calabria, diventerà il punto di attrazione per migliaia di visitatori, dando l’opportunità ai partners che aderiranno all’iniziativa di poter sottoporre alla loro attenzione le loro iniziative, i loro prodotti ed i loro servizi.

Nell’ambito di Beltane si terrà il Convegno: “2010 Quale futuro per le minoranze linguistiche” al quale prenderanno parte rappresentanti delle minoranze ellenofone, gaeliche, gallesi, scozzesi, bretoni, galiziane, albanesi, francesi, franco-provenzali, frisone e catalane. Nel programma sono presenti anche conferenze, mostre, workshop, stages sull’arte, la cultura e la musica celtica..
Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.

Stabilizzandosi così  l’evento andrà ad  aiutare la diffusione del prodotto regionale  e potrà diventare per i turisti un appuntamento costante con le offerte della nostra terra.

Tutta l’iniziativa scaturisce da una passione, la nostra, che ha, peraltro, radici molto profonde, in quanto poggia su tradizioni millenarie.

Queste tradizioni, talora, rimaste quasi intatte, e in altri casi opportunamente aggiornate dall’evoluzione tecnologica, conferiscono al “prodotto Italia” caratteristiche uniche, speciali e inconfondibili. Un patrimonio immenso questo che assieme ai nuovi servizi turistici e logistici che la Calabria riesce a fornire, merita di essere valorizzato, sostenuto ed incentivato, a partire proprio dai cittadini reggini e calabresi.

Affiancherà Beltane la campagna istituzionale dell’Associazione Città Mediterranea “Adotta nu bumbulu”, il manufatto d’argilla usato per conservare acqua, olio o vino, anch’esso di uso e tradizione millenaria.

Una delle finalità  di Beltane è quella di abbinare a tali appuntamenti tradizionali, una serie di iniziative e di attrazioni (spettacoli, esibizioni artistiche, stands espositivi, ecc.) che coinvolgano gli stessi comuni in una serie di interscambi collettivi di prodotti tipici, al fine di creare un insieme di sinergie tra le singole istituzioni affinchè siano diffuse, promosse, e divulgate contestualmente in tutto il territorio regionale. La diffusione del “prodotto Calabria” sarà assicurata dalla creazione, a supporto dell’evento, di un format televisivo da diffondere, attraverso i circuiti televisivi interregionali e nazionali ed in occasione di fiere ed appuntamenti internazionali, per promuovere le tradizioni che distinguono ciascun comune, proiettandolo verso un continuo sviluppo culturale e produttivo delle proprie attività artigianali.

Beltane garantirà il massimo risalto alle Istituzioni che intendano contribuire al progetto, anche attraverso appositi e specifici servizi televisivi.

Oltre alla pubblicazione di manifesti, locandine, spot radiofonici e televisivi, ed a tutto il materiale promo-pubblicitario, sarà organizzata una conferenza stampa che illustrerà l’evento ed alla quale saranno invitate a partecipare le più importanti autorità istituzionali della Regione, della Provincia e del Comune ospitante l’evento assieme agli sponsors che crederanno in questo evento.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!