Castrovillari (Cs), contadino incensurato ucciso nella notte

Biagio Stabile, il contadino di 55 anni, è stato ucciso nella sua abitazione a Castrovillari. Nella sparatoria è rimasta ferita anche la moglie, Maddalena Armentano, di 56 anni. Il gruppo di fuoco sarebbe poi fuggito su un’auto, un fuoristrada, che è stato dato alle fiamme e che è stata ritrovato successivamente dai militari della Compagnia di Castrovillari, in provincia di Cosenza.
In base alle prime notizie, quando i malviventi sono giunti nell’abitazione uno avrebbe chiesto alla moglie se il marito fosse in casa. Impaurita, la donna avrebbe cominciato a gridare e le urla avrebbero attirato nella stanza la vittima, che è stata prontamente colpita dai malviventi con un colpo vicino al cuore. Un altro proiettile ha raggiunto la moglie alla gamba, ferendola in maniera non grave.
Sono stati i figli della coppia a lanciare l’allarme con una telefonata al 118, anche se hanno deciso di sistemare i genitori in macchina correndo verso l’ospedale di Castrovillari.
Lungo la strada hanno incrociato l’ambulanza che ha caricato i due feriti, ma per Biagio Stabile non c’è stato nulla da fare, ed è morto durante il tragitto verso il nosocomio. La moglie invece è stata sottoposta ad un intervento chirurgico per l’asportazione dell’ogiva.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!