Reggio Calabria, conferenza su grecità classica e simposio

Questo post é stato letto 15380 volte!

Nella giornata di venerdì 26 Febbraio 2016, alle ore 17.30, presso la Sala Convegni del Museo Nazionale Archeologico di Reggio Calabria – luogo deputato alla diffusione della conoscenza –  il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne, Cattedra di Filologia Classica dell’Università di Messina e il Centro Internazionale Scrittori, promuovono la conferenza “Dioniso, il simposio, gli strumenti del bere nell’Atene del V secolo a. C.”.

Interverranno: Carmelo Malacrino, Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria; Loreley Rosita Borruto, Presidente del CIS.

Relazionerà Paola Radici Colace, ordinario di Filologia Classica dell’Università di Messina e specializzata sia nel campo degli strumenti e della sociologia del vino che in quello del teatro greco, entrambi aspetti del ‘dionisiaco’.Dirige, infatti, presso la Scuola Normale di Pisa dal 1990 il LexiconVasorumGraecorum, voll. I-VII, con la catalogazione per la prima volta di 2300 termini messi a confronto con i reperti archeologici e con i testi letterari, papiracei, epigrafici e documentari.

La relatrice, attraverso il contributo di slides, illustrerà alcuni aspetti della grecità classica di ‘bere il vino’ durante il momento ritualizzato e rassicurante del simposio, servendosi di una ricca documentazione archeologica inerente agli strumenti e i gesti del bere.

Questo post é stato letto 15380 volte!

Author: Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *