ConfCommercio su fine commissariamento Camera di Commercio

ConfCommercio su fine commissariamento Camera di Commercio

“Siamo soddisfatti che la Camera di Commercio ritorna ad essere amministrata dai legittimi organi elettivi e non da burocrati. Giustizia è stata fatta, ora i commercianti ritornano ad essere i veri protagonisti”.
Lo ha detto il vice vicepresidente della Confcommercio reggina Antonino Pedà, nonché Presidente provinciale F.I.G.I.S.C.
E’ stato infatti accolto dal Tar di Reggio Calabria il ricorso congiunto di cinque associazioni di categoria e sospeso il commissariamento della Camera di Commercio reggina voluto dalla Regione che nello scorso mese di ottobre aveva inviato in riva allo Stretto il Commissario straordinario Francesco Venneri.
Ripristinato quindi il Presidente facente funzioni Giovanni Santoro, insieme a tutti i Consiglieri cameraliche saranno in carica fino al prossimo giugno.
Per Francesco De Carlo, Presidente provinciale F.I.T., non c’era la necessità di arrivare al commissariamento della Camera di Commercio. «Anche il Tar ha confermato il percorso di legalità e rispetto delle norme. Un altro tentativo fallito nel mortificare l’Ente – ha aggiunto De Carlo – Siamo stati tutti compatti (Ascoa, Confcommercio, Confesercenti, Unimpresa, Conagricoltura) nel fare ricorso. Siamo ritornati a gestire il commercio dell’intera provincia».

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!