Successo per il Carnevale  2014 a Brancaleone

Successo per il Carnevale 2014 a Brancaleone

Già domenica scorsa nella Frazione di Razzà, si è svolta la tradizionale “Farza di Carnevale” interpretata ed organizzata dai ragazzi, che hanno tenuto una simpatica Commedia all’insegna della satira e dell’ironia, con a seguire una sagra dei Maccheroni, che ha inaugurato il Carnevale a Brancaleone ricco come sempre, di splendide iniziative.

Grande successo è stato anche per la manifestazione Carnevalesca organizzata dalla Pro-Loco di Brancaleone, in Collaborazione con L’oratorio Mons. Cognata (Parrocchia S. Pietro Apostolo), le Scuole di Danza “Koreos” e “Palestra Sport Più” rispettivamente di Brancaleone.

Ieri pomeriggio la cittadina jonica si è animata di maschere, colori, giochi e divertimento, in un atmosfera festosa che ha coinvolto adulti e bambini.

Il corteo di Martedì con i carri allegorici realizzati dai ragazzi dell’Oratorio hanno aperto il Carnevale 2014 Brancaleonese, c’era anche una simpatica rappresentazione del Vaticano a bordo di un APE, che ha dato un tocco di satira all’evento, con L’assessore allo Sport e Politiche Giovanili Giovanni Loris Leggio che interpretava il Papa, Assessore Comunale che ha sempre dimostrato di essere tra la gente in tutti i momenti della vita cittadina, anche nei momenti ludico ricreativi come il Carnevale.

Il Corteo di maschere e carri, si è snodato per le vie principali del paese al ritmo di balli caraibici e tribali, sotto una pioggia di coriandoli e stelle filanti, al termine del quale in piazza stazione, si sono svolti gli spettacoli di Danza, rispettivamente della scuola di danza “Koreos” capitanati dall’insegnante di danza Laura Surace, ed a seguire la Scuola di Danza “Sport Più” capitanati dall’insegnante Alessia Sgambelluri.

Carmine Verduci

Nato a Brancaleone nel 1984, ha frequentato l'istituto d'arte di Locri. Artista e scrittore, ama la musica, la natura, la fotografia, la storia delle leggende Calabresi e dell'archeologia. Si occupa di divulgazione e promozione culturale dell'area grecanica e locridea, attraverso l'organizzazione di eventi culturali nella propria città e sul territorio.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!