Bagnara (Rc), rinvenute armi ed esplosivo

Bagnara (Rc), rinvenute armi ed esplosivo

Questa mattina il personale del Commissariato di Polizia di Stato di Palmi ha rinvenuto, in due siti diversi, entrambi nel comune di Bagnara Calabra, armi ed esplosivi e ha proceduto all’arresto di due persone.

In particolare, alle ore 7,00 circa, in Bagnara, in un terreno confinante con i binari delle Ferrovie dello Stato, sito alle spalle dell’abitazione di Antonino Catalano, classe 45, veniva rinvenuto, sotterrato, un cilindro in plastica lungo 60 cm. contenente oltre 3 chilogrammi di esplosivo, nonché munizionamento di pistole e fucili.
Antonio Catalano è stato conseguentemente arrestato.

Sempre nel corso della stessa operazione, un altro equipaggio del predetto Commissariato rinveniva in un terreno sito in c/da Pellegrina di Bagnara, di proprietà di Antonio Cardillo, classe 67, operaio, un secchio, interrato ai piedi di un albero, contenente due pistole con matricole abrase, rispettivamente cal. 9 e cal. 7.65, nonché numerose cartucce, alcune delle quali di tipo perforante.
Anche Cardillo Antonino veniva, pertanto, tratto in arresto.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!