Detti Calabresi, non commentati

Cu’ mania non pinia

‘ammi tempu chi ti perciu ‘nci rissi u surici a nucinto

Ntò mari non ci su’ taverni’

u boi ‘nci rici curnutu o sceccu

O ti mangi sta minesra o ti ietti ra flnesra

Fumeraru ‘ra sbarra

Ciangi e ‘ddatta

Non fari u sceccu ‘nto linzolu

Non gabbu e non meravigghia

Acqua davanti e ventu r’arretu

Mi ndi la peri peri

Cu amici e cu parenti non ‘ccattari e non vindiri nenti

Megghiu a mamma mu ti ciangi, chi ‘u suli ‘i marzu mu ti tingi

Mangia e va curchiti

Ora, puru i pulici hannu a tussi

Iu mi pigghia e fu’ pigghiatu

U boi si pigghia ri corna

Antonino Pansera

Antonino Pansera, per molti semplicemente Nino, è l'ideatore, ed insieme a Francesco Iriti, il fondatore del portale ntacalabria.it, laureato in agraria ha sempre avuto la passione per l'informatica.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!