Isola Capo Rizzuto, Sindaco Bruno nel mirino dei ladri

Isola Capo Rizzuto, Sindaco Bruno nel mirino dei ladri

E’ toccato al Sindaco Gianluca Bruno, stavolta, finire nel mirino dei ladri a Isola Capo Rizzuto. Il primo cittadino, assente per qualche giorno dalla sua abitazione, è rientrato in città nella mattinata di mercoledì, appena aperta la porta di casa si è accorto di ciò che era successo in sua assenza. Ignoti si sono introdotti all’interno della sua abitazione, probabilmente nella notte fra domenica e lunedì, forzando una finestra situata al primo piano. Quasi certamente per accedere al balcone hanno utilizzato una vicina casa in costruzione. Prima hanno tentato, invano, di entrare dalla porta di accesso al balcone, poi hanno forzato la finestra e si sono intrufolati nell’appartamento. Una volta all’interno hanno rubato quanto più materiale possibile, soprattutto oro e gioielli di vario genere, anelli, bracciali, orologi, tra cui anche i regali ricevuti per la nascita del primogenito, altri beni materiali e soldi contanti per circa seicento euro, per un totale refurtiva che si aggira intorno i ventimila euro.

Oltre ovviamente ai danni agli infissi. Un atto vile, non tanto per il lato economico ma per quello personale, una violenza al “rifugio” familiare è un shock di non poco conto. Sul posto, nella mattinata di mercoledì, sono intervenuti i Carabinieri di Isola Capo Rizzuto per un primo riscontro, i militari hanno prelevato anche tutte le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza dell’abitazione, nella speranza che possano essere individuati i responsabili. Ieri il Sindaco e sua moglie Elisa si sono recati alla caserma di Isola per sporgere regolare denuncia contro ignoti e illustrare nel dettaglio l’elenco dei beni mancanti.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!