Calabria, UIL Crotone su risarcimenti ai pensionati della pubblica amministrazione

Calabria, UIL Crotone su risarcimenti ai pensionati della pubblica amministrazione

uil

uil

Sul territorio nazionale si stanno attivando numerose iniziative per informare i pensionati del pubblico impiego sulle possibilità di avviare dei contenziosi nei confronti degli Enti previdenziali interessati (INPDAP, INPS, fondo ferrovieri) per ottenere il ricalcolo dei trattamenti pensionistici.

Queste sono le ragioni del contenzioso:

  1. la rivendicazione della maggiorazione del 18% dell’indennità integrativa speciale conglobata nello stipendio tabellare per i pensionati a cui si applica l’ordinamento pensionistico dei dipendenti delle Amministrazioni dello Stato.
  2. più in generale e per coloro che sono andati in pensione anticipatamente con una anzianità contributiva inferiore a quella massima (40 anni o limiti inferiori), viene rivendicata, a decorrere dal compimento dell’età pensionabile, la corresponsione della variazione della perequazione automatica calcolata sul valore massimo dell’indennità integrativa speciale (40/40mi) e non già sull’importo ridotto in godimento.

La nostra iniziativa è finalizzata ad orientare gli interessati, che intendano avviare un contenzioso di cui sopra, a recarsi presso le  relative sedi ITAL, il Patronato della UIL di Crotone, per definire il percorso da intraprendere mediante le tre seguenti ipotesi operative:

1        Presentazione istanza amministrativa avente anche valore di interruzione dei termini     prescrizionali,

2        Inoltro ricorso legale avanti la Corte dei Conti senza patrocinio legale, ovvero con   l’assistenza  di legale che ha sottoscritto una convenzione con l’ITAL a titolo gratuito,

3        Incarico di patrocinio conferito dall’assistito a legale che ha sottoscritto una convenzione   con l’ITAL a titolo oneroso sulla base delle tariffe massime stabilite dal Ministero del Lavoro.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!