Reggio Calabria, 120 denunciati per reddito di cittadinanza

Duplice omicidio a Corigliano Rossano

Questo post é stato letto 4870 volte!

Denunciate 120 persone per truffa aggravata per indebita percezione del reddito di cittadinanza a seguito di false dichiarazioni o omissioni riscontrate. Le denuncie sono state comminate in tutta la provincia di Reggio Calabria, dai carabinieri della locale Stazione e del Nucleo Ispettorato di Reggio Calabria. L’importo complessivo delle difformità riscontrate ammonta ad oltre 1.300.000 euro.

Nello specifico, le indagini poste in essere dai militari dell’Arma, hanno permesso, attraverso un’attenta attività di analisi documentale in relazione alle innumerevoli istanze presentate, in riscontro anche a un esame incrociato tra le verifiche esperite sul territorio e gli accertamenti info- investigativi, di verificare numerose irregolarità da parte dei soggetti denunciati, durante il periodo compreso tra marzo 2019 e febbraio 2021 nelle procedure di attestazione e l’assenza dei requisiti previsti.

Non si arresta qui, l’attività di verifica e controllo posta in essere dall’Arma, in ordine all’assunzione di condotte scorrette volte a richiedere erogazioni di sussidi economici non spettanti, in mancanza dei requisiti previsti dalla normativa vigente.

Trattandosi di provvedimento in fase di indagini preliminari rimangono salve le successive valutazioni in sede processuale.

Questo post é stato letto 4870 volte!