Cassano allo Jonio, in migliaia alla fiaccolata per le tre persone uccise

cocò

Questo post é stato letto 38580 volte!

Migliaia di persone hanno partecipato alla fiaccolata, a Cassano allo Jonio, in memoria delle tre vittime, Giuseppe Iannicelli, Itbissa Touss e il piccolo Nicola “Cocò” Campolongo, uccise e bruciate.

Alla manifestazione che si è svolta per le vie del centro della Sibaritide hanno preso parte il sindaco di Cassano, Gianni Papasso, il presidente della Provincia di Reggio Calabria, Giuseppe Raffa, il presidente della commissione regionale antimafia, Salvatore Magarò, il vescovo della diocesi Castrovillari-Cassano nonché segretario nazionale della Cei, Nunzio Galantino, il consigliere regionale, Gianluca Gallo e il fratello di Giuseppe Iannicelli. La fiaccolata è terminata nel Duomo di Cassano allo Jonio.

Durante la fiaccolata é stata lettera una lettera da parte di Antonia Maria Iannicelli, madre del piccolo Nicola Cocò Campolongo, nella quale viene riportato, tra le altre cose, che «con questa mia lettera voglio soltanto esprimere ciò che il mio animo, anche se trafitto dal grande dolore, mi suggerisce».

Questo post é stato letto 38580 volte!

Author: Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *