Melito Porto Salvo (Rc), si segue la pista mafiosa dietro l’omicidio Stillitano

Melito Porto Salvo (Rc), si segue la pista mafiosa dietro l’omicidio Stillitano

antonino_stillitano

Altri particolari in merito all’omicidio di cui è rimasto vittima Antonino Stillitano, (in foto) 53 anni, a Melito Porto Salvo. Infatti, al momento gli inquirenti non tralasciano nessuna ipotesi tra le quali anche la vendetta mafiosa. Infatti, Stillitano sarebbe stato contiguo alla cosca degli Iamonte, che ha il controllo delle attività illecite nella zona di Melito Porto Salvo. Si sta cercando adesso di capire cosa abbia potuto provocare la vendetta, forse maturata all’interno della stessa cosca.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!