Girifalco: “Puliamo il mondo” l’iniziativa promossa da Legambiente

Girifalco: “Puliamo il mondo” l’iniziativa promossa da Legambiente

Impegno collettivo in nome dell’ambiente e della cittadinanza attiva, con al centro la tutela e valorizzazione del territorio, con città più pulite e vivibili, unite al senso di comunità, rispetto ed accoglienza.

È questa l’essenza di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato di Legambiente, alla quale ha aderito anche il comune di Girifalco.

L’ iniziativa è stata promossa dal vicesindaco con delega all’ Ambiente, Alessia Burdino con la collaborazione del consigliere comunale con delega alla Pubblica Istruzione, Delia Ielapi.

Protagonisti dell’evento sostenuto dall’Amministrazione Comunale di Girifalco con il circolo locale di Legambiente, gli alunni della scuola secondaria di primo grado dell’IC Scopelliti, la classe V dell’ Istituto Majorana – Indirizzo Grafica e gli ospiti del Centro Accoglienza “ L’ Approdo”.

Lungo il percorso, guidati dal presidente del Circolo Legambiente Girifalco, Domenico Giampà, sono stati raccolti 40 kg di plastica, un quintale di materiale indifferenziato e 50 kg di vetro.

Una quantità inferiore rispetto agli anni precedenti, a dimostrazione che – nonostante ci sia tanto ancora da fare – la comunità di Girifalco è sempre più attenta e sensibile alla pulizia degli spazi comuni.

Un grazie particolare va a: Legambiente Girifalco, Corpo forestali volontari, Istituto Comprensivo Scopelliti, Istituto d’Istruzione Superiore Majorana, dirigenti scolastici, docenti e alunni, Pro Loco, Avis con i volontari del servizio civile, centro Accoglienza “ L’ Approdo”, Ecoservizi, Laura Ielapi, Polizia Municipale nella persona di Raffaele Catarisano.

Un ringraziamento particolare va, inoltre, all’Arma dei Carabinieri presente con il capitano della Compagnia dei Carabinieri Pasquale Cuzzola e il comandante di Stazione, Giovanni Cante.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.