Assoluzione per l’ex sindaco di Melito Porto Salvo

Assoluzione per l’ex sindaco di Melito Porto Salvo

Un’altra assoluzione per l’ingegnere Giuseppe Meduri, ex sindaco del comune di Melito Porto Salvo:

Nella serata dell’ 08 novembre 2021 il tribunale collegiale di Reggio Calabia presieduto dalla dottoressa Capone ha emesso sentenza di assoluzione ai sensi dell’art. 530 comma 1 perche il fatto non sussiste.

Veniamo ai fatti nel mese di ottobre 2014, in qualitá di progettista, ho presentato su incarico di un privato, un progetto in sanatoria ai sensi dell’art. 36 del dpr 380/2001, con oggetto della progettazione e la sanatoria di una tettoia aperta da tre lati, ottenendo parere favorevole da parte dell’uffico tecnico. Successivamente presentavo sempre su incarico della stessa ditta pratica di compatibilita paesaggistica. Ovviamente l’opera era stata realizata dal committente abusivamente. Nelle more, dopo un paio di mesi, Meduri veniva eletto sindaco, esattamente il 31 maggio 2105. In data 08 aprile 2016. Subito dopo l’elezione a sindaco, veniva rinviato a giudizio, visti gli atti del procedimento penale , iscritto nelle notizie di reato in data 14.01.2016. A distanza di oltre un anno arrivava da parte dell’ufficio tecnico il preavviso di diniego dell’istanza di sanatoria.

ABUSO D’UFFICIO, ASSOLTO EX SINDACO DI MELITO PORTO SALVO GIUSEPPE MEDURI

I reati contestati a Meduri erano:

a – Meduri Giuseppe art. 483 cp ( falso in atto pubblico): contestato di aver omesso di conteggiare la cubatura e di aver attestato una data di realizzazione dell’opera diversa da quella effettiva.
b- Meduri Giuseppe + uno, art 1110 c.p e 44 lettera c del dpr 380/2001 perche in concorso con il privato venivano realizzate le opere edilizie poi oggetto di sanatoia ecc
c- Meduri Giuseppe + uno art 110 cp e 181 del d.lgs nr 42/2004 in quanto Meduri ed il privato hanno realizzato le opere senza aver ottenuto autorizzazione ne verifica di compatibilita paesaggistica.

Le fonti di prova nella formulazione del rinvio a gioudizio sono state:
– le annotazioni di p.g. del comando di polizia locale del comune di melito di p.s. con annessi allegati.
– documenti ed altri atti facenti parte del fascicolo per le indagini preliminari.

Dichiarazioni Meduri

Dopo quasi sei anni si chiude con questa sentenza un altro procedimento penale posto a mio carico. Quanto tempo dedicato a questa causa, quante mie presenze doverose in udienza e quanto altro ancora, non solo il danno economico, fosse solo quello, nessun colpevole.

Per prima cosa mi corre l’obbligo di dire che tutti gli imputati sono stati assolt , oltre me ed il committente, erano indagati due tecnci dell’ufficio urbanistica del comune di melito p.s..

Mi preme ringraziare il mio legale di fiducia avvocato Antonino Curatola, che cosi come negli altri procedimenti in cui mi ha seguito, mi ha sempre incoraggiato e mi ha trasmesso certeezza e sicurezza nei momenti di difficoltá e di scoraggiamento, che non nascondo ci sono stati e sono stati molti. Lo ringrazio congiuntamente al mio consulente tecnico geometra Giuseppe Nucera per la chiarezza e la completezza nell’esposizione di fatti ed i chiarimenti forniti a sostegno del mio corretto operato durante lo svolgimento dell’udienza.