Abuso d’ufficio, assolto ex sindaco di Melito Porto Salvo Giuseppe Meduri

Abuso d’ufficio, assolto ex sindaco di Melito Porto Salvo Giuseppe Meduri

Assolti dall‘accusa di abuso d’ufficio. Il tribunale di Reggio Calabria ha assolto Giuseppe Meduri, ex sindaco di Melito Porto Salvo, e S.L., commerciante di Gioiosa Jonica, dall’accusa di abuso d’ufficio in concorso. Entrambi con la formula “il fatto non costituisce reato”. Assoluzione con formula piena.

Assolto Giuseppe Meduri

I fatti risalgono all’anno 2015. Il commerciante aveva fatto presente al Comune di Melito Porto Salvo alcune problematiche relative all’utilizzo degli spazi concessi nel mercato settimanale del Mercoledì.

A seguito di queste segnalazioni, l’ufficio competente provvedeva alla revoca di uno stallo assegnato ad un altro commerciante.

A seguito delle indagini effettuate, secondo la Procura di Reggio Calabria era emerso che la revoca dello stallo era stato ingiusto. E questo aveva anche procurato vantaggio al commerciante di Gioiosa.

Per l’ex sindaco sono intervenuti gli avvocati Antonino Curatola e Anna Battaglia che hanno chiesto l’assoluzione. Il commerciante è stato difeso dall’avv. Roberto Lanfranco.

La difesa

Il legale del commerciante ha rivelato come dal dibattimento, dalle testimonianze rese e dalla documentazione depositata, fosse emersa l’insussistenza di alcun rapporto personale e di conoscenza tra i due imputati.

Lanfranco, inoltre, ha dimostrato la legitimità delle modalità e delle richieste avanzate agli uffici amministratici da parte del proprio assistito. Ed anche il fatto che ad adottare il provvedimento di revoca fosse stato l’ufficio preposto e non il sindaco. E che nessuna agevolazione era mai stata attribuita al commercainte. Tutti elementi che rendevano insussistenti i presupposti per il reato d’abuso d’ufficio.