Il Sindaco di Palizzi a Porta a Porta per parlare di accoglienza

Il Sindaco di Palizzi a Porta a Porta per parlare di accoglienza

eadv

Nella puntata di ieri sera di Porta a Porta andata in onda su Raiuno e condotta da Bruno Vespa è intervenuto in collegamento il Sindaco di Palizzi, Arturo Walter Scerbo.

Screenshot_20160505-102600Si è parlato di migranti e della proposta dell’Unione Europea: “Chi non accoglie paghi 250.000 euro per profugo”.

Di recente il Sindaco di Palizzi è finito sotto i riflettori per le recenti minacce di morte subìte perchè ritenuto “troppo accogliente”.

Ieri ai microfoni Rai, il Sindaco Scerbo ha evidenziato che “la città di Palizzi ha una storia ben consolidata di accoglienza che affonda le sue radici da ben trent’anni tramite l’esperienza fatta da un prete di allora che ha accolto gli ex dimessi dell’Ospedale 180, quindicontinua ScerboPalizzi ha in sé non il seme ma la foresta dell’accoglienza e noi, insieme alla mia Amministrazione, vogliamo continuare a farla, con le nostre disponibilità vogliamo dare un segnale di civiltà”.

“Stiamo facendoafferma Scerboazioni di integrazione per questi nostri fratelli che ne hanno realmente bisogno”.

Alla domanda di Bruno Vespa: “Lei li ha invitati a lavorare?”, il Sindaco di Palizzi risponde: “Attraverso alcune interrogazioni con l’Assessore Regionale allo Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali (ndr Federica Roccisano) ho chiesto di avviare progetti di integrazione affinché chi vorrà dare il proprio contributo potrà farlo coinvolgendoli attivamente, inoltre stiamo già attivando i corsi di formazione e di lingua per far sì che si integrino nella nostra società; bisogna però –conclude – dare loro degli strumenti aggiuntivi”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!