Roccaforte del Greco, svolto Consiglio Comunale

Roccaforte del Greco, svolto Consiglio Comunale

Oggi, 9 dicembre 2015, dalle ore 10.30, si è svolto il Consiglio Comunale di Roccaforte del Greco, convocato in seduta pubblica, sessione ordinaria, presso la sede Comunale, per la trattazione dei seguenti punti all’ordine del giorno: 1) Esame ed approvazione proposta di adozione Regolamento per la disciplina  delle riprese audiovisive delle sedute consiliari e relativa divulgazione; 2) Elezione del Presidente del Consiglio Comunale; 3) Elezione del Vice Presidente del Consiglio Comunale; 4) Esame e discussione mozione presentata dal consigliere Palamara, “Traguardo rifiuti zero”; 5) Esame e discussione riorganizzazione servizi sanitari ospedalieri della zona grecanica di cui all’assemblea dei sindaci dell’11/11/2015; 6) Eventi meteo del 31 ottobre, 1 e 2 novembre 2015.  Comunicazioni del Sindaco; 7) Varie ed eventuali.

Presenti il segretario comunale, Dr. Rocco Gilberto Artuso, il Sindaco, Domenico Penna, il Vicesindaco e Assessore con delega ai Lavori Pubblici, Antonino Gullì, l’Assessore con delega alla Pubblica Istruzione e Pari Opportunità, Angelina Cento, il consigliere Rocco Basile, il consigliere Sebastiano Cento, il consigliere Antonia Chilà, il consigliere Domenico Spanò, il consigliere Vincenza Venanzio e i Consiglieri di minoranza Rocco Palamara, Domenico Antonio Pitasi, Francesco Trapani.

Ha aperto i lavori il Sindaco Domenico Penna trattando il primo punto all’ordine del giorno, relativamente al regolamento che disciplinerà l’attività di ripresa audiovisiva e diffusione delle sedute del Consiglio Comunale. Nel Comune di Roccaforte del Greco la registrazione integrale delle riprese audio-video e la relativa diffusione integrale a mezzo web in modalità streaming, sul sito istituzionale del Comune, sarà di esclusiva competenza dell’Ente; le relative operazioni verranno effettuate dal personale dipendente o da soggetti esterni incaricati. Il Presidente del Consiglio Comunale è l’autorità predisposta per le riprese audio video e per la relativa diffusione, pertanto egli avrà il compito di sospendere o annullare le riprese in caso di disordini in aula, sospendere o impedire le riprese qualora all’ordine del giorno vi sia la trattazione di argomenti in seduta segreta, vigilare sul rispetto del regolamento. I soggetti terzi esterni che vogliano eseguire riprese dovranno fare richiesta almeno un’ora prima dell’inizio della seduta consiliare indicando finalità, modalità di ripesa e modalità di trasmissione. Le modalità di ripresa prevedono che il pubblico non venga inquadrato, limitandosi all’inquadratura dello spazio riservato al Consiglio Comunale. Il Regolamento è stato approvato all’unanimità da tutti i presenti ed è entrato in vigore dalla giornata di oggi.

“Abbiamo ritenuto necessario regolamentare quelle che sono le sedute del consiglio perché riteniamo ci debbano essere delle regole. Non abbiamo mai avuto nulla da nascondere – afferma Penna – tanto che i consigli sono aperti, ovviamente, però, non possiamo accettare provocazioni, […], offese per il consiglio, offese personali che toccano persone a noi vicine”.

Alle ore 11.24 si è passati all’elezione, a scrutinio segreto, del Presidente del Consiglio e del Vice. Con 8 voti, Antonia Chilà, è il Presidente del Consiglio del Comune di Roccaforte del Greco; con 8 voti, Vincenza Venanzio, è il Vice Presidente.

Il Presidente del Consiglio Antonia Chilà

Il Presidente del Consiglio Antonia Chilà

E’ stata approvata all’unanimità dal Sindaco e dalla giunta la Mozione “Traguardo rifiuti zero” entro il 2020, del gruppo consiliare “Roccaforte cambiare si può” di Rocco Palamara,  impegnandosi, dunque, a intraprendere il percorso verso l’obiettivo “rifiuti zero” attraverso la raccolta “porta a porta”; realizzare nel territorio di Roccaforte del Greco un centro comunale per la raccolta dei rifiuti differenziati; introdurre la raccolta differenziata negli uffici pubblici; istituire un sistema tariffario basato sull’effettiva quantità di rifiuti prodotti dalle utenze domestiche e non domestiche; favorire iniziative imprenditoriali impegnate nel riciclo e nel riuso dei materiali; promuovere un percorso di conoscenza e informazione per la cittadinanza; prevedere un sistema di vendita dei rifiuti riciclati che riduca la tassazione a carico dei contribuenti.

Noi puntiamo ad avere una gestione nostra di questo problema urgente dei rifiuti – afferma Penna – con l’obiettivo di creare anche un’isola ecologica“. Della stessa opinione anche Palamara, secondo il quale “la raccolta differenziata va fatta in proprio, impiegando forza lavoro del paese, utilizzando l’avanzo di bilancio per dare questo servizio ai cittadini”. “Progettazione, costi, luoghi: questa – evidenzia Basile – è la base per sviluppare il progetto da attuare insieme al Tecnico e tecnici esterni“.

Approvato all’unanimità anche il quinto punto all’ordine del giorno relativo ai servizi sanitari nell’Area Grecanica che rimanda al Documento sull’Ospedale di Melito di Porto Salvo, sottoscritto dai Sindaci dell’Area, dalla dirigenza e dai sindacati. ” Sono previsti – annuncia Penna – degli incontri con il commissario Scura e con la Regione; in merito all’ex guardia medica, sita nel nostro Comune, si è scoperto che appartiene all’ASL pertanto si è fatta richiesta di ristrutturazione”. Secondo Palamara, però “un ufficio tecnico competente avrebbe dovuto sapere già da tempo di chi fosse la proprietà; ci sono voluti due mesi – chiosa Palamara – per saperlo”.

Per il sesto punto all’ordine del giorno relativo allo stato di calamità, la maggioranza ha approvato, i 3 consiglieri di minoranza, invece, si sono astenuti.

Approvato all’unanimità lo schema di convenzione per il servizio di Tesoreria Comunale.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!