Montebello jonico, Macheda e Foti scrivono a Suraci

Fabio Macheda

Questo post é stato letto 24690 volte!

I consiglieri comunali Fabio Leandro Macheda (L’Officina delle Idee) e Antonino Foti (Direzione Cambiamento) hanno scritto al Sindaco e alla Commissione Elettorale comunale per chiedere che gli scrutatori, da nominare per la tornata elettorale del 17 aprile p.v., vengano individuati mediante «procedura a sorteggio, tra gli iscritti all’Albo, da eseguirsi in seduta pubblica e previa pubblicità della stessa», come si faceva fino al 2005.

«La scelta dei nominativi, fatta col metodo del sorteggio, secondo criteri di imparzialità e trasparenza – affermano i due esponenti della minoranza – è contemplata dalla Circolare n. 85/06 della Direzione Centrale dei Servizi Elettorali del Ministero dell’Interno che legittima tale metodologia e ne indica le modalità realizzative. La nomina mediante sorteggio – continuano i Consiglieri – garantirebbe la massima indipendenza degli scrutatori e la loro rotazione nelle sezioni elettorali contrariamente alla nomina diretta che, invece, ben si presta all’instaurarsi di potenziali pratiche clientelari».

«In definitiva – concludono Macheda e Foti – con questo documento chiediamo al Sindaco e alla Commissione Elettorale di fare un piccolo passo verso la creazione di condizioni per cui i cittadini non debbano più chiedere favori a nessuno. In tutta la penisola sono tante le amministrazioni che si stanno muovendo in questa direzione ed auspichiamo che Montebello entri presto a far parte della schiera».

Questo post é stato letto 24690 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *