Minniti su concessione lidi: Incomprensibile il No del Comune di Melito

Minniti su concessione lidi: Incomprensibile il No del Comune di Melito

Riceviamo e pubblichiamo le dichiarazioni di Giuseppe Salvatore Minniti, commissario Fratelli d’Italia di Melito Porto Salvo in merito alla concessione lidi.

Concessioni lidi Melito Porto Salvo, la nota

La maggior parte dei comuni calabresi, e delle altre regioni italiane, in forza di una legge nazionale (145\2018), ha dato le autorizzazioni ai rinnovi delle concessioni agli imprenditori del settore balneare fino all’anno 2033. Il Comune di Melito Porto Salvo no. E non ne si ravvedono le ragioni.

INTERVENTI A MELITO PORTO SALVO, RINGRAZIAMENTO DI UNA CITTÁ DA CAMBIARE

Considerando il fatto che il Responsabile della S.U.A.P – del Comune di Melito di Porto Salvo, in base alle istanze dei titolari degli stabilimenti balneari, inviava richiesta di integrazione documentale, rappresentando da subito, la sussistenza delle condizioni previste dalla legge per riconoscere il rinnovo per l’estensione della concessione demaniale. Salvo poi – l’ufficio tecnico del Comune di Melito – determinare il rigetto dell’estensione dei rinnovi presentati, informando contestualmente i richiedenti, che il Comune stava già procedendo ad attuare le procedure di selezione aperte, pubbliche e trasparenti degli operatori economici interessati, con nuovo bando pubblico.

Un abbaglio?

Ma si tratta evidentemente di un abbaglio, in ordine a due motivi; il primo è che c’è un parere favorevole della Regione Calabria per l’estensione delle concessioni senza passare da un’evidenza pubblica, per via della situazione emergenziale dovuta alla pandemia.

Il secondo motivo riguarda i tempi d’espletamento delle procedure relative ad un possibile bando: troppi ridotti e la stagione è quasi alle porte. Dunque siamo convinti, che la scelta giusta sarebbe quella di accettare la richiesta di rinnovo di estensione (anche per annualità più ristrette – non per forza sino al 2033) nulla togliendo a quanti – operatori economici interessati – vogliano presentare nuove domande per le concessioni demaniali.

Procedure dunque legittime, e se perorate, permetterebbero lo sviluppo e il dinamismo del comparto turistico-ricreativo. Il partito di FDI, pertanto, chiede al Comune di Melito di ritornare sui propri passi, e in ottemperanza alle normative vigenti si adegui a quanto predisposto da quasi tutti i comuni d’Italia.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.