Coronavirus: Primo caso a Roghudi

Coronavirus: Primo caso a Roghudi

Primo caso di Coronavirus a Roghudi, nel comune in provincia di Reggio Calabria. A dare comunicazione è stata l’Amministrazione comunale attraverso un comunicato che riportiamo integralmente:

CORONAVIRUS CALABRIA, 61 NUOVI CASI POSITIVI

“In seguito all’accertamento di un nuovo focolaio di soggetti positivi al Coronavirus nel territorio dell’Area Grecanica, la competente autorità sanitaria e le FF.O. hanno comunicato la positività al Coronavirus di un soggetto residente nel nostro comune.

La persona interessata si trova attualmente presso la struttura di Melito Porto Salvo in cui sono stati effettuati i tamponi sanitari per il CoVid-19 e che la stessa farà rientro presso il proprio domicilio di Roghudi solo nella giornata di domani (lunedì) rimanendo ivi in quarantena obbligatoria.

Attraverso immediata interazione con il Dipartimento di Prevenzione e Salute le FF.O. e l’anagrafica comunale è stato compiuto il massimo sforzo per ricostruire la catena dei contatti che il soggetto risultato positivo ha avuto. Conseguentemente per i componenti del nucleo familiare è stato già disposto ed effettuato il tampone sanitario (di cui si attende esito ufficiale) ed è stata disposta la misura di quarantena obbligatoria.

Da ultimo si rammenta che tutti i provvedimenti e i dispositivi emanati (nazionali, regionali e comunali) impongono di rimanere a casa ed uscire solo per l’approvvigionamento di alimenti e prodotti di prima necessità o lavoro per le categorie previste ed eventuali trattamenti sanitari.

Per emergenze o informazioni concretamente utili alla prevenzione di nuovi focolai del virus (oltre il n. 1500 ed il numero verde regionale 800 76 76 76) potete inviare messaggio/chiamare al n. 3665835075″.