Coronavirus Area Grecanica, si registra la terza vittima

Coronavirus Area Grecanica, si registra la terza vittima

Purtroppo bisogna registrare un’altra vittima di Coronavirus nell’Area Grecanica. Non ce l’ha fatta Michela Battaglia, la madre dell’uomo che era morto giorni fa sempre a causa del virus.

Coronavirus Area Grecanica, vittima una donna

E’ spirata presso l’Ospedale di Reggio Calabria la signora di 88 anni madre di Domenico Crea, l’uomo che è stata la prima vittima in Calabria a causa del Coronavirus. La donna, 88 anni circa, era risultata positiva dopo i controlli eseguiti in seguito al decesso del figlio. Purtroppo questa sera ha perso la vita gettando ancora di più nello sconforto il comune di Montebello Jonico.

Un’altra notizia negativa per la comunità montebellese, e della frazione di Montebello centro in particolare, dove la vittima risiedeva. Tutto il comune, infatti, è stato il primo ad essere “chiuso” su ordinanza del Presidente della Regione Jole Santelli.

CORONAVIRUS: ORDINANZA DELLA SANTELLI PER CHIUDERE MONTEBELLO JONICO

La morte del figlio

Due settimane si era iniziato a fare i conti purtroppo con il Coronavirus nell’Area Grecanica. La morte di Domenico Crea era arrivata come un fulmine a ciel sereno.  L’uomo era deceduto per arresto cardiaco dovuto a gravi problemi respiratori.

CORONAVIRUS MELITO PORTO SALVO, MORTO UN ANZIANO NELLA CASA DI RIPOSO

Il decesso si era verificato in macchina, mentre i parenti lo stavano trasportando presso il nosocomio melitese “Tiberio Evoli”. Purtroppo é morto prima dell’arrivo.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.