Concessioni degli stabilimenti balneari a Melito Porto Salvo. La richiesta

Concessioni degli stabilimenti balneari a Melito Porto Salvo. La richiesta

Giuseppe Salvatore Minniti, commissario di FDI di Melito Porto Salvo,  esprime un pensiero sulle concessioni degli stabilimenti balneari.

Sulla gestione del demanio marittimo a uso turistico-ricreativo, la politica continua a fare confusione. E questo è il momento più urgente per fare chiarezza. L’estensione della durata delle concessioni in oggetto al 2033, operata dalla legge 145/2018, ci sembra il momento più opportuno, e forse anche urgente, per fare chiarezza su alcuni aspetti della legislazione vigente e sul mercato balneare italiano, poiché è del tutto chiaro come non vengano colti con chiarezza né la natura del rapporto concessionario né la portata economica del comparto.Nel 2006, dopo un complesso negoziato, viene emanata la direttiva servizi (la cosiddetta “Bolkestein”) con la finalità di creare quasi un “codice dei servizi all’interno dell’Unione”.

Ed è con questa che alcuni comuni tra cui Melito di Porto Salvo, si è avvalsa negando la concessione ad alcuni lidi, i quali dovrebbero ripresentare domanda con tutto quello,che comporta, tra tempistica e ulteriori uscite economiche. Non è stata data nemmeno una proroga fino ad ottobre, visto la pandemia, come hanno fatto gli altri comuni della Calabria. Non si è fatto nulla. Di fatto i lidi con la scadenza della concessione sono costretti a non aprire. E se si decidesse di farlo avrebbero a disposizione solo un mese circa per lavorare. Non sembra una soluzione, ma ancora più eclatante sarebbe la mancata partecipazione al bando regionale che inizierà il 14 maggio per avere il fondo perduto a giugno. Un occasione unica per potersi rinnovare.

In questo caso il circolo FDI di Melito di Porto Salvo chiede a gran voce ai commissari prefettizi, di:

prendere atto di questo e di attivarsi ora e con una delibera straordinaria per dare almeno una proroga al 31di ottobre.

Il commissario di FDI di Melito, MINNITI, e il circolo, chiederanno un appuntamento con il commissario, per sviluppare insieme questo problema visto che solo Melito in tutta la provincia nn ha dato una deroga.

Speriamo in una soluzione positiva visto la situazione tragica in cui viviamo…