Beniamino Mallamaci Presidente Consiglio comunale Motta San Giovanni

Beniamino Mallamaci Presidente Consiglio comunale Motta San Giovanni

Beniamino Mallamaci è stato eletto Presidente del Consiglio comunale di Motta San Giovanni. Il consigliere del gruppo di maggioranza “La Città che vogliamo” ricoprirà questo importante ruolo all’interno del comune guidato dal sindaco Giovanni Verduci. Nel suo primo intervento ha inteso indicare alcuni punti del suo nuovo mandato. Prende il posto di Giovanni Gattuso.

Nuovo impegno per Beniamino Mallamaci

Importante riconoscimento per Beniamino Mallamaci. Il consigliere era già stato chiamato dal sindaco Giovanni Verduci a seguire le deleghe Attività produttive, Commercio e Artigianato. Importanti i risultati ottenuti fino ad oggi. Tra queli la promozione di  iniziative molto apprezzate dalle categorie produttive. 

Nel suo primo intervento da Presidente, Mallamaci ha ringraziato il sindaco ed i consiglieri comunali per la fiducia accordata. E naturalmente ha ricordato l’ottimo lavoro svolto dal precedente Presidente Giovanni Gattuso, indicato quale esempio da seguire.

Pur essendo persona di parte con una precisa identità e appartenenza – nel presiedere questa Assemblea punterò sul rigore, sull’equilibrio e l’imparzialità per assicurare una democratica dialettica tra i consiglieri di maggioranza e di minoranza.

“Nessuno dovrà sentirsi estromesso o limitato nello svolgere al meglio il proprio incarico elettivo – ha poi aggiunto – il Consiglio comunale è la giusta sede dove si può toccare con mano l’orientamento politico e amministrativo di una maggioranza e delle relative minoranze. Se alla maggioranza spetta l’onere di amministrare con correttezza il Comune, alle minoranze spetta quello di esercitare il controllo democratico.

Parole significative le sue

Il compito di noi tutti dovrà essere quello di distinguere tra le grandi e forti passioni politiche e l’interesse comune del nostro Paese, per trovare un terreno di intesa. Per questo dobbiamo esprimerci liberamente sulle scelte che riteniamo utili per il nostro territorio e per i cittadini, nel rispetto delle regole e dei regolamenti, evidenziando i problemi e proponendo delle soluzioni condivisibili da tutti, senza sopraffazioni e arroganze, puntando ancora di più sulla partecipazione.

Il Presidente Mallamaci ha fatto riferimento all’emergenza Coronavirus riconoscendo l’impegno di tutti nell’attuare iniziative necessarie al contenimento e alla gestione dell’emergenza sanitaria, economica e sociale del territorio.

In chiusura, Mallamaci ha auspicato che:

il Consiglio comunale continui ad essere un luogo di crescita politica, culturale e sociale.