Sporting Locri campione regionale Figc C5 femminile

Sporting Locri campione regionale Figc C5 femminile

eadv
vittoria campionato

vittoria campionato

Sabato 28 aprile una straordinaria prestazione della squadra sul campo cosentino ha permesso alla squadra jonica di battere il Cus Cosenza per 3-2 e di vincere così matematicamente il campionato regionale di serie C di c5 femminile. Alla sua prima avventura nel campionato FIGC lo Sporting Locri fa il botto, riesce a conseguire un traguardo onorevole e lo fa con pieno merito, vittoria conquistata con tanto lavoro e passione, ingredienti principali per emozionarsi dietro ad un pallone.

Con il Cus Cosenza si gioca a viso aperto ma con tanta tensione perché entrambe le squadra sanno che  la posta in palio è alta. Lo Sporting Locri passa in vantaggio per 1-0 con Imma Sabatino e con questo punteggio si va a riposo. Dopo un primo tempo molto tattico e con la tensione alle stelle, mister Armeni nello spogliatoio cerca di tranquillizzare maggiormente le sue.

Nella seconda frazione di gioco, lo Sporting Locri può stare più “comoda” in campo riuscendo a capire meglio cosa fare e come muoversi ed è a seguito di un’azione che il bomber Agostino Azzurra sigla in raddoppio. Il Cus Cosenza non demorde e sigla poco dopo il 2-1 con un potente tiro di Pellegrini, le amaranto (in tenuta nera) non demordono e con tranquillità cercano di costruire nuove tematiche di gioco, poi ci pensa Antonella Corio a realizzare la terza rete di giornata con un chirurgico tiro in diagonale.

Nel finale Giovanna Postorino accorcia ancora le distanze con una punizione. Ma poi nulla più e lo Sporting Locri vince la partita e il campionato. Sabato scorso grande prestazione di squadra dove c’è da segnalare la grande prestazione del numero 1 Valentina Tenio capace di chiudere tutte le velleità delle avversarie, sempre concentrata dando una grande mano alla squadra. Ha vinto la compattezza di squadra, con le tenaci Daniela Taverniti ed Azzurra Agostino che nonostante non fossero in forma hanno dato il massimo e con Antonella Corio che, vittima di tante “botte”, è rimasta in campo con la testa, con la maturità  e con l’esperienza messa al servizio della squadra.

Ottima Imma Sabatino che ha corso su e giù per tutta la partita, Daniela Babuscia che ha messo grinta ed ordine,  Valentina De Leo che in un momento delicato e spinta dal dovere ha messo una grande pressione alle avversarie. Una partita che ha visto Antonella Sabatino  mettere la sua classe e la sua forza fisica al servizio sempre della squadra,  Anto Zavettieri che, entrata a 10 minuti dalla fine, ha dato più freschezza e forza in fase difensiva. E poi un caloroso applauso per il sostegno e la volontà di esserci a Maria Antonietta Todarello, Emanuela Marulla e Giovanna Lizzi, che pur non entrando in questa gara hanno dato man forte a tutto il gruppo, e da non dimenticare il sostegno di chi è rimasta a casa come Ilenia Nucera, Patrizia Crea, Titti Barillaro e Carmen Carnì, nonché il preparatore dei portieri Maurizio Caricari e il medico sociale Micò.

Ed è questo il modo in cui si vince qualcosa, con la squadra al primo posto – affermano i massimi dirigenti Domenico Stilo e Giovanni Primerano. Un lavoro di squadra che soddisfa la presidenza onoraria di Rocco Chinè e Ciccio Diano. Uno scudetto conquistato in pochissimo tempo che adesso apre le porte verso la serie A. In mezzo c’è la Sicilia. Le ragazze del tecnico Ferdinando Armeni, infatti, dovranno scontarsi con la squadra vincitrice del campionato siciliano ( ancora non conclusosi) e poi sognare la serie maggiore. «Abbiamo vinto una partita delicatissima – ha affermato Armeni- che ci ha permesso di fare sicuramente un passo in più di maturità. La partita è stata a tratti molto tattica e giocata sul un filo di lana. Alla fine arriva questo encomiabile trionfo. Devo dire  brave alle ragazze e ringraziare i tifosi che sono venuti a Cosenza”. Per il futuro stiamo con i piedi per terra. Essere arrivati fin qui, in solo un anno, è motivo di orgoglio e premia soprattutto i sacrifici di tutti. Vogliamo crescere sotto tutti i punti di vista. Crediamo in ciò che facciamo e non lasciamo nulla al caso».

Nel campionato Csi fase playoff le locresi, domenica 29 aprile, battendo il Futur Vending Villa San Giovanni per 3- 1 hanno conquistato le finali.

Category Sport

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!