Reggio Calabria, San Giorgio Rugby pronto a disputare i play-off

Reggio Calabria, San Giorgio Rugby pronto a disputare i play-off

eadv
San Giorgio Rugby RC

San Giorgio Rugby RC

Dodici vittorie su quattordici partite giocate. 400 punti realizzati e 138 subiti, miglior difesa del campionato. L’unica a vincere contro la San Giorgio Reggio Calabria è stata l’Amatori Messina prima in classifica.

Secondo posto che comunque è stato conquistato lo stesso con largo anticipo ai danni del Clan Ibleo di Ragusa, che permetterà al sodalizio reggino di partecipare ai playoff per la tanto ambita serie B.

La dirigenza si è posta l’obiettivo della promozione dopo il buon campionato dell’anno passato che ha visto come piazzamento finale il secondo posto, ma non la possibilità di disputare i playoff a causa dell’obbligatorietà sull’attività giovanile. Quest’anno la squadra si è rinforzata con l’acquisto dell’allenatore-giocatore Leonardo Daniel Moran, argentino di Cordoba, e, nella parte finale della stagione, di Annibale Fusco, napoletano, entrambi con esperienze nella serie A italiana.

La squadra è molto giovane con elementi usciti fuori dalle varie squadre giovanili di Reggio come Bercich, che è stato anche nazionale under 18, Quattrone, miglior meta-man della squadra in questa stagione, Cutrupi, Gattuso, i gemelli Antonio e Marco Cangemi, che però sono momentaneamente infortunati, Maesano, Gallipoli e molti altri che sono under 20 e hanno ottime capacità di crescita.

Tutti questi giocatori abbastanza giovani sono affiancati da altri più anziani o, per meglio dire, con più esperienze e partite alle spalle e, oltre ai già citati Fusco e Moran, troviamo Sorbara, capitano della squadra, Scappatura, anima della squadra, e i vari Vetere, Fontana, Callea, Ripepi eccetera. Inoltre, quasi tutta la rosa è di Reggio e dintorni.

La stagione regolare si è conclusa il 6 marzo scorso e ha visto la San Giorgio trionfare sul Nissa per 33 a 12 in quel di Caltanissetta. La mente ora andrà solo ai playoff che avranno inizio il 27 marzo nel nuovo impianto situato a San Cristoforo. E’ stata una stagione intensa che ha regalato molte soddisfazioni all’ambiente rugbystico reggino, ma il bello arriva ora e in queste settimane non ci saranno giorni di riposo per gli atleti ma solo tanto lavoro e sacrificio, per un obbiettivo voluto da tutti, dalla società ai tifosi (che aumentano partita dopo partita) fino ai giocatori.

Il primo incontro sarà una partita secca contro il Clan Ibleo, 3° classificata. Chi vince si scontrerà contro la vincente del girone calabro-pugliese. L’appuntamento, per chi volesse sostenere la squadra o solo per passare una splendida giornata contraddistinta dai valori del rugby, è per domenica 27 marzo alle ore 14:30 al San Cristoforo per far tornare la palla ovale reggina ai tempi d’oro di un trentennio fa.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!