Reggina: Giorni cruciali i tempi stringono

Reggina: Giorni cruciali i tempi stringono

RegginaSaranno giorni decisivi per Reggina, impegnata a risolvere  positivamente, le note vicende societarie. Voci e indiscrezioni si sono susseguite con insistenza in questi giorni sul web in merito ad eventuali cordate o soggetti, interessati a rilevare il club dello Stretto. Non sono però arrivate al momento le tanto attese ufficialità, utili ad alleviare le apprensioni della piazza amaranto. Restare quindi tutti uniti, facendo quadrato attorno al sodalizio di Via Delle Industrie, è l’unico modo per dimostrare l’effettivo attaccamento ai colori sociali.

Certo è che i tempi stringono e bisognerà adempiere ai vari passaggi, per l’iscrizione al campionato di Serie B. Le uniche certezze al momento, tranne la nomina di Fabio De Lillo come Amministratore Unico del club, sono state il rispetto dei tempi relativi alle scadenze del 16 e del 31 di maggio, mentre si è tutt’ora in attesa di ufficialità, in merito all’esito da parte degli organi interessati.

A tal proposito, come appreso sul sito ufficiale del club, sono arrivate le puntuali precisazioni di De Lillo, in merito alle notizie riportate in questi caldi giorni di giugno, da vari organi di stampa.

Fabio De Lillo

Fabio De Lillo

Il comunicato

A seguito delle ultime notizie riportate dai vari organi di stampa, l’Amministratore Unico Fabio De Lillo intende precisare quanto segue.

La Reggina 1914 al momento non ha ottenuto alcun parere positivo da parte dell’Agenzia delle Entrate in merito alla rateizzazione dei debiti. Si è trattato solo di normali interlocuzioni, avvenute tra il club ed i vari uffici istituzionali. Per quanto concerne la Covisoc, inoltre, non vi è stato alcun incontro, ma semplici comunicazioni aventi come oggetto scambi d’informazione finalizzati ad alcuni chiarimenti.
Saranno ore importanti e delicate per il futuro della Reggina, perciò invito l’ambiente a stringersi ancora di più intorno ai colori amaranto all’insegna dell’unione e della riservatezza.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.