Calcio: Torneo nazionale Architetti brilla la squadra Reggio-Trapani-Vibo Valentia

Calcio: Torneo nazionale Architetti brilla la squadra Reggio-Trapani-Vibo Valentia

Si è svolta dal 9 al 12 giugno sui campi di calcio irpini del “Mercogliano Stadium” di Mercogliano, lo “Stadio Barbato Mazzariello” di Manocalzati e il “Country Sport” di Avellino, la storica manifestazione nazionale organizzata dall’associazione “AV ARK Football” con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori. Paesaggisti e Conservatori della provincia di Avellino.

Giunto all’undicesima edizione, l’evento, ha dato modo alle forze sportive e calcistiche dei vari ordini di ritrovarsi dopo lo stop della manifestazione dovuto agli eventi pandemici.

Diverse le squadre partecipanti, in rappresentanza dei diversi Ordini Provinciali. Tra queste, la squadra di calcio, composta in consorzio, dagli Architetti di Reggio Calabria, Vibo Valentia e Trapani e patrocinata dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori. Paesaggisti e Conservatori della provincia di Reggio Calabria.

Un ottimo risultato è stato ottenuto all’ XXI Torneo Nazionale dalla squadra di calcio degli architetti delle province di Reggio Calabria, Trapani e Vibo Valentia, messa in campo dagli Ordini degli Architetti delle tre province, su input dei presidenti Ilario Tassone e Fabio Foti.

La triade RC-VV-TP, pur avendo vinto il proprio girone di qualificazione, composto da Catania e Salerno, si è vista sfuggire le semifinali per lo scudetto a causa del ranking del regolamento che ha tenuto conto solo della differenza reti e dei goal fatti e non degli scontri diretti.

Grande la soddisfazione per tutti i componenti la triade, dall’allenatore Annunziato Vizzari al mental coach Giuseppe Santisi, e da tutti i calciatori: Auddino Domenico, Caserta Santo, Cilea Giuseppe, Crucitti Giuseppe, Doldo Bruno, Iamonte Francesco, Irto Nicola, Leone Antonio Maria, Malara Giovanni, Praticò Vincenzo, Principato Antonio, Sgroi Junio Valerio, Tiziano Tallarico, Triscari Alessandro e Tripodi Giuseppe (Reggio Calabria), Cosentino Francesco, Dileo Giuseppe, Fiamingo Vittorio e Pontoriero Girolamo (Vibo Valentia), De Vita Pier Girolamo, Graziano Francesco e Pollina Giuseppe (Trapani).

Si è aggiudicato il Trofeo Irpinia vincendo in semifinale il Napoli 3 a 2 ed in finale 5 a 1 il Foggia.

Lo scudetto è stato vinto dagli architetti di Roma, mentre la classifica dei cannonieri è stata vinta con cinque goal a testa da Giuseppe Cilea e Giuseppe Tripodi entrambi architetti reggini a testimonianza del valore della squadra.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.