Calcio a 5 femminile, Prima sconfitta per la Number One Galati

Calcio a 5 femminile, Prima sconfitta per la Number One Galati

Number One Galati

di Gianfranco Marino

Prima sconfitta stagionale per le ragazze del Number One Galati nel torneo di calcio a 5 femminile. Le ragazze del presidente Favasuli hanno dovuto alzare bandiera bianca al cospetto dell’Olimpia Bagnara che esce dal terreno di Brancaleone con l’intera posta in palio. Quattro a uno il risultato finale a favore delle bagnaresi, in una gara che per la compagine di casa era addirittura iniziata sotto i migliori auspici, con il vantaggio raggiunto dopo soli cinque minuti, grazie alla rete di Virginia Vadalà che dopo uno svarione a metà campo si involava verso la porta avversaria insaccando la rete del momentaneo vantaggio.

Pronta la risposta delle ospiti, che dopo avere rischiato di capitolare per la seconda volta, trovano il pari e subito il vantaggio, con un uno due micidiale firmato dal capitano Martina Cacciola, che lascia le padroni di casa frastornate. Il secondo si apre nel segno delle ospiti, con le padroni di casa bloccate ed incapaci di tessere trame offensive degne di nota. Gioco facile per  l’Olimpia Bagnara che controlla agevolmente e dopo una decina di minuti realizza la terza marcatura con  Spoleti.  A chiudere definitivamente i conti giunge la quarta rete, la terza personale per il capitano Cacciola che  si invola e viene stesa dal portiere locale. Punizione dal limite battuta dalla stessa giocatrice che con una spettacolare traiettoria insacca all’incrocio dei pali.

Palpabile la delusione a fine gara da parte delle ragazze e dal folto pubblico che ha assiepato gli spalti, delusione che traspare anche dalle parole del vice presidente Tonino Lombardo. “La metamorfosi delle ragazze tra primo e secondo tempo – dice Lombardo – è davvero inspiegabile –  al rientro in campo la squadra sembrava completamente bloccata e in balìa delle avversarie. Alla luce di questa sconfitta, che naturalmente non pregiudica quasi nulla, siamo solo all’inizio, cercheremo di analizzare cosa non ha funzionato, così da apportare i giusti correttivi. Il campionato è ancora lungo e siamo certi che le nostre ragazze faranno tesoro da questa battuta d’arresto per ripartire alla grande”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!